Rosa d’Irlanda all’uncinetto: tutti i segreti per farla perfetta

L’altro ieri ho postato il nuovo tutorial, un profuma biancheria che può diventare facilmente anche una bomboniera o un regalo speciale, romantico e bellissimo ha come fulcro la rosa d’Irlanda, che una delle lavorazioni più famose del Pizzo d’Irlanda.

E’ molto facile se sai come farla, è tridimensionale, può crescere potenzialmente all’infinito, corolla dopo corolla, e ha un fascino molto molto speciale, un po’ vintage e contemporaneamente anche modernissimo.

Nel tutorial del profuma-armadio con i fiori di lavanda ho pubblicato lo schema grafico, ma se con gli schemi grafici hai qualche difficoltà, oppure se di solito li capisci ma questo ti rimane ostico, ho pensato che un video passo passo con tutti i segreti per fare la rosa d’Irlanda perfettamente poteva essere d’aiuto e così eccomi qui…

Rosa d'Irlanda all'uncinetto tutti i segreti per farla perfetta

In realtà il centro della Rosa d’Irlanda si può fare in due modi diversi, io lo preferisco pieno, come lo vedi nella foto qui sopra e nel video qui sotto, ma si può fare anche traforato, come se fosse la ruota di un carro, con i raggi e gli spazi vuoti.

Nella versione che preferisco io si parte dall’anello magico e dentro all’anello si lavorano un numero di maglie alte (o mezze maglie alte se lo preferisci) che deve corrispondere ak doppio del numero di petali che desideri avere.

GUARDA ANCHE:   Portatovagliolo, un altro crochet pattern “clean & simple”

Puoi fare la rosa con 5, 6 o 7 petali, anche 8 se proprio la vuoi super ricca.

Seguimi anche su Facebook:

Quindi per fare qualche esempio: se vuoi fare 5 petali dovrai fare 10 maglie alte, se vuoi 7 petali dovrai lavorare 14 maglie alte e via così.

Ovviamente la prima maglia alta sarà sostituita da 3 catenelle come sempre quando si comincia un giro, quindi nel caso dei 7 petali ci vorranno 3 catenelle che sostituiscono la prima m.alta + 13 maglie alte.

rosa d'Irlanda all'uncinetto - schema grafico

Il centro della rosa è questo cerchio piatto, poi i petali si lavoreranno sempre con due giri successivi, uno di base fatto da archetti crescenti di catenelle, e anche qui dovrai decidere quante catenelle fare, più catenelle corrispondono ad una rosellina più traforata come quella arancio della mia foto, meno catenelle (il minimo è 3 nella prima corolla) corrispondono ad una rosellina più compatta e meno traforata, come quella rosa antico del mio profuma biancheria, e un secondo che forma il petalo vero e proprio e che si lavora all’interno di ogni archetto con maglie basse e alte.

Non sto a spiegartele a voce perchè questo passaggio, se non riesci a capirlo con lo schema qui sopra, è molto più facile capirlo con il video.

Adesso ti lascio alla visione del tutorial dove spiego tutto, buona visione e buon lavoro Smile

GUARDA ANCHE:   Uncinetto: work in progress con il punto pois

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

Be first to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.