Origami facili: come fare un vestito di carta

E’ tempo di Guest Post di quelli belli belli, parliamo di origami (facili ma bellissimi) con Ilenia di www.pensoinventocreo.it, che ci racconta e ci mostra con un video tutorial come si fa un vestito femminile di carta, con la tecnica appunto dell’origami.

Già lo sai quanto amo i Guest Post quindi non è il caso che lo ripeta, quindi non mi resta che lasciarti nelle mani, creative all’ennesima potenza, di Ilenia Sorriso

Vuoi propormi un guest post? Contattami

Buon giorno sono Ilenia del blog Penso Invento Creo ed essere ospitata nel blog di Alessia è un piccolo sogno che si realizza.

Il mio blog parla di idee e giochi creativi semplici soprattutto dedicati ai bambini.

All’inizio il mio sito era solo una “raccolta” di quello che creavo in casa, poi  è diventato un luogo dove incontrare e chiacchierare con persone animate dalle mie stesse passioni.

Sono qui per raccontare proprio una delle mie passioni, a 9 anni ho comprato il mio primo libro di origami e poi per troppo tempo ho abbandonato questa attività, ma adesso che ho ripreso in mano la carta e non voglio smettere più.

Seguimi anche su Facebook:

IMG_20180520_091255

Cosa significa Origami?

Origami indica l’antica arte del piegare la carta e dare origine a forme diverse .

GUARDA ANCHE:   Scuola di Uncinetto: Punto Fusillo Fantasia

La parola deriva dal giapponese Oru 折 (piegare) e da Kami 紙 (carta). La parola Kami, con un ideogramma diverso ma con la stessa pronuncia, vuol dire anche Divinità.

In questa arte si legano indissolubilmente sacro e profano.

Origami e Giappone

Nel periodo Heian del Giappone (794-1185 d.C.), si trovano esempi di carta ripiegata con la quale si copriva la bottiglia del sakè.

In quello stesso periodo si ritrovano i modelli rappresentanti una farfalla maschio (o-cho) e una farfalla femmina (me-cho). Le farfalle di carta si mettono al collo di due bottiglie di sakè usate per un particolare rito augurale durante le cerimonie nuziali Shinto (usanza tuttora seguita).

Origami e semplicità

La sacralità di quest’arte non ci deve intimorire. Infatti l’arte stessa dell’origami non sta nel realizzare una forma perfetta, ma nel “piegare” stesso.

Per questo motivo fare origami piace ai grandi e anche ai bambini.

Esistono moltissimi modelli adatti anche per i più piccoli che possono dare spazio al gioco e alla fantasia.

Oggi ti mostro un video tutorial facilissimo per farti vedere come si realizza un “vestitino” con la tecnica dell’origami.

Ogni colore, ogni tipo di carta, ogni fantasia lo rende ogni volta unico e speciale.

Inoltre se lo realizzerai con della carta bianca, potrai divertirti a farlo decorare con pennarelli e pennelli anche ai tuoi bambini più piccoli.

GUARDA ANCHE:   Gelly Bangles: arriva il set #4

Che dici? Proviamo?

https://youtu.be/dK-Qeo8grj0

Adesso che hai capito che il vestito origami non è un’impresa impossibile, cosa ti piacerebbe crearci?

Come usare e personalizzare l’abito origami

La prima cosa che ti consiglio è personalizzare il tuo abitino, ecco qualche materiale che puoi trovare in casa tua che ti può servire.

  • nastri di raso

  • bottoni

  • centrino di carta (sottotorta)

  • perforatrici per carta o gomma crepla

  • paillettes

  • strass

Aggiungi le altre idee che ti vengono in mente nei commenti.

Buon divertimento,

Ilenia

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

Be first to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.