Arreda il letto con tanti cuscini fai da te senza cucire niente

Oggi parliamo di arredare il letto con un’idea geniale: ricicliamo le magliette t-shirt e facciamo dei copri-cuscini colorati SENZA CUCIRE NIENTE per arredare i letti dei teenager, dei bambini e anche il lettone matrimoniale.

Il procedimento è lo stesso che ho usato quando ho fatto la borsa per la spiaggia che trovi cliccando qui.

Devi sapere che qualche anno fa è mancato mio papà, oltre al suo splendido ricordo ha mi ha lasciato anche tantissime magliette di cotone, lui adorava indossarne sempre di nuove e, infatti, ne aveva a centinaia!

Non ho mai pensato di buttarle, le ho tenute da parte religiosamente, adesso che i miei figli sono cresciuti qualcuna l’hanno già indossata loro, altre le ho tenute da parte proprio per dei progetti come questo.

Arreda il letto con tanti cuscini fai da te senza cucire nienteCopri cuscini fai da te senza cucire

Ogni t-shirt (meglio se da uomo) può diventare uno splendido copri cuscino e qui nella casa nuova ho un gran bisogno di cuscini.

Qualche mese fa mi sono trasferita in una casa più spaziosa (in quella vecchia non ci stavamo più, era piccolissima) e ho portato quasi tutti i mobili, ne ho aggiungi di nuovi, ma soprattutto ho programmato di cambiare i materassi (e l’ho fatto alla fine dell’anno passato con i materassi miasuite in memory) e di rinnovare tutti i tessili di casa, dalle tende, ai copriletto fino ad arrivare a cuscini e tovaglie.

Seguimi anche su Facebook:

Cuscini belli se ne trovano tanti ma sono costosi e così ho pensato alle t-shirt di mio papà, sono perfette da riutilizzare anche in questo modo.

GUARDA ANCHE:   Un nuovo progetto a crochet che prende forma!

Scommetto che anche tu hai un sacco di magliette nei cassetti, tirale fuori e seguimi, rinnoviamo insieme e arrediamo i letti di grandi e piccoli!

cuscini fai da te

Come ti dicevo sopra ti serve una maglietta per ogni cuscino, una imbottitura 40×40, le forbici da sarta e poi riga e una matita 2B, questi gli unici sono ingredienti necessari per questa creazione riciclosa.

La prima cosa da fare è tagliare vi maniche, bordi e collo, in modo da ottenere due teli quadrati grandi uguali con la parte anteriore e il retro della maglietta.

Poi si segna una cornice con la riga e la matita (sul retro di uno dei due lembi di tessuto) e si cominciano a tagliare tante frange su ognuno dei quattro lati.

Poi devi piazzare tra i lembi l’imbottitura e annodare ogni frangia alla corrispondente dell’altro telo, meglio e fermi l’imbottitura annodando (con un doppio nodo) prima le 8 frange centrali di ogni lato, poi vai avanti e le annodi tutte bene bene.

Incredibile ma vero il copri cuscino è già finito.

Ho preparo anche un video con il tutorial, te lo lascio qui sotto così non puoi sbagliare.

Guarda anche:

GUARDA ANCHE:   Fotografia: insalata mille colori di orzo e kamut
Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

2 Commenti ♥

  • gennaio 15, 2018

    Romina

    Li faccio anche io con le t-shirt preferite quando é ora di dismetterle 🙂
    A me piace utilizzarli sulle sedie.
    Complimenti per le idee che proponi, una piú simpatica dell’altra! Quando poi possiamo anche riciclare qualcosa il vantaggio é doppio.

    >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • gennaio 15, 2018

    Alessia

    Ciao Romina, è verissimo, anzi il vantaggio è triplo: riciclo, risparmio e divertimento 😀

    <<  |  <  |  Rispondi  |  Quota

Lascia il tuo commento! ♥