Tutorial: come tingere filati di lana e cotone in 30 minuti con Coloreria

Inauguro il nuovo anno con due gomitoli nuovi di zecca e tinti in casa, un blu screziato, quasi colore del jeans, che è strepitoso!

Tinti in una mezz’oretta con una scatola di blu notte di Coloreria Italiana, un catino, un po’ di acqua calda e della bellissima lana color panna. E’ facilissimo e divertente e si può replicare in tutti i colori delle magiche scatolette o anche incrociando i colori per ottenere altre tinte.

Mentre tingevo la mia lana ho tinto anche qualche pezzo di tessuto di recupero per Leon (che adora cucire) e sta preparando un cuscino a forma di nuvoletta…

Ma torniamo alla mia lana: prima di tutto ho disfatto i gomitoli e li ho trasformati in una matassina.

Ho tentato di farmi coadiuvare dai figli ma dopo due tentativi andati a vuoto ho usato la seduta di una sedia come aiutante e così la matassa si è formata senza problemi, finalmente.

Tutorial: come tingere filati di lana e cotone in 30 minuti con Coloreria

Con la matassa fatta ho fermato la lana in 4 punti con un cordoncino ben stretto, in modo che il colore in quel punto penetrasse meno.

Seguimi anche su Facebook:

Volendo si possono fare altri nodi per avere la tinta finale ancora più screziata di azzurro chiaro.

Dopo la matassina ho preparato la tinta:

1. in un catino capiente metto 7 litri di acqua calda (intorno ai 70°)

GUARDA ANCHE:   Natale in 1 minuto: il calendario dell'avvento in barattolo

2. apro la scatola di Coloreria Italiana e verso nell’acqua il contenuto della vaschetta con il sale fissativo e mescolo bene (con i guanti) facendolo sciogliere.

3. verso nell’acqua la vaschetta con il colorante liquido e mescolo ancora per tingere completamente tutta l’acqua (sempre con i guanti).

4. immergo la matassa e la imbibisco perfettamente on la tinta lasciandola a bagno da 15 a 30 minuti in base alla tinta finale che voglio ottenere. Ovviamente più tempo si lascia nella tinta e più intenso sarà il colore finale.

Tutorial: come tingere filati di lana e cotone in 30 minuti con ColoreriaTutorial: come tingere filati di lana e cotone in 30 minuti con Coloreria

5. terminato il tempo di posa ho preso la mia matassa strizzandola leggermente e la sciacquo bene bene finché non perde più colore poi stendo e aspetto che asciughi bene bene.

6. quando è asciutta basta sfilare i cordoncini e rifare i gomitoli e voilà che la lana tinta è pronta da lavorare a maglia o a crochet ed è bellissima.

Cosa ci farò con questa lana ancora non lo so, sto meditando su un paio di guanti o una sciarpina, devo fare qualche campione di prova e poi mi metto a tingere ancora.

Tutorial: come tingere filati di lana e cotone in 30 minuti con ColoreriaTutorial: come tingere filati di lana e cotone in 30 minuti con Coloreria

Tutorial: come tingere filati di lana e cotone in 30 minuti con Coloreria

Questo progetto è offerto da Henkel e DonnaD.

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

6 Commenti ♥

  • gennaio 27, 2016

    silvia

    ciao ! tutorial fantastico…l’unico dubbio..: il colorante che hai usato ho visto sul sito di coloreria che è adatto a vari materiali ma non la lana, per il quale ce ne sarebbe uno specifico ma solo nero..
    mi domando: la morbidezza e la lavorabilità della lana rimangono intatte con il tuo metodo a mano ?
    grazie infinite per tutti gli spunti che ci proponi. salutoni. silvia

    >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • gennaio 27, 2016

    Alessia

    @ silvia:
    Ciao Silvia, si la lana viene fuori perfetta malgrado quello che si dice sull’etichetta 🙂

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • marzo 25, 2016

    daniela

    Ciao scusami, con i lavaggi la tinta tiene bene, visto che non si fa tutto il trattamento con il sale ecc che di solito è necessario per fissare il colore?

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • marzo 25, 2016

    Alessia

    ciao Daniela, tiene perchè il fissativo è già nella confezione da miscelare al colore. Comunque meglio lavare a mano in acqua appena tiepida con il lavaggio tipico per la lana.

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • ottobre 3, 2018

    Barbara

    Ciao! Bella idea.., grazie per i preziosi consigli!
    Una domanda…, devo tingere un maglione bianco di pura lana ma appunto mi chiedevo se potesse andare bene farlo con i prodotti della Coloreria Italiana. In teoria sconsigliano l’utilizzo e non essendo matasse ma un maglione vero e proprio non so che fare…
    Ho letto che tu hai utilizzato acqua a 70 gradi…, non vorrei si stringesse…, tu cosa mi consigli?

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • ottobre 3, 2018

    Alessia

    Ciao Barbara, puoi usare tranquillamente Coloreria o anche di altre marche, puoi usare anche 30-40° senza problemi e in genere vengono perfetti, io tingo di tutto, vestiti e anche borse 🙂

    <<  |  <  |  Rispondi  |  Quota

Lascia il tuo commento! ♥

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.