Scuola di Uncinetto: come fare un cestino per il bagno

A voi capita di avere parenti che si fermano per la notte durante le feste natalizie?

Mi viene sempre in mente il film “Mamma ho perso l’aereo” e la baraonda spesso è proprio quella, anche se i parenti sono molti di meno :mrgreen:

Però è bello offrire qualcosa di speciale a chi dorme a casa mia, per questo ho pensato ad un cestino tutto fatto a crochet con una fettuccia morbida, riempito di tutto quello che può servire per il bagno: asciugamani di varie misure, batuffoli di cotone, shampoo e bagno schiuma e altri piccoli pensieri utili e personalizzati per ogni ospite.

La fettuccia che ho usato è diversa da tutte quelle che ho provato finora, tutta in cotone naturale, morbida e leggerissima.

Questo cestino è nato così e il tutorial l’ho scritto per spiegarti come l’ho realizzato, vedrai che è facile facile e alla portata anche di chi è alle prime armi.

E se ospiti non ve ne arriveranno fatelo per voi stesse, oppure da regalare ad un’amica, è deliziosamente utile…

Scuola di Uncinetto: come fare un cestino per il bagno

Seguimi anche su Facebook:

Occorrente: due colori di fettuccia e l’uncinetto nr. 7

Si dalla base:  un anello magico e un giro di 8 maglie basse dentro all’anello.
Si chiude l’anello magico e si continua a lavorare il fondo con 7 giri tutti a maglia bassa: al primo giro un aumento per ogni punto del giro precedente, al secondo giro un aumento alternato ad un punto lavorato normalmente, al terzo giro un aumento alternato a due punti lavorati normalmente e via così per realizzare il cerchio piatto che forma la base del cestino.

GUARDA ANCHE:   Fai da te i braccialetti in lycra con ciondoli in 5 minuti

L’ottavo giro sarà tutto a maglia bassissima e senza aumenti ed è quello che completa la base del cestino, alla fine misurerà 19 cm. circa di diametro.

A questo punto andiamo a cominciare i giri che salgono, quelli del bordo verticale del cestino: 14 giri tutti a maglia bassa, senza aumenti né diminuzioni, ognuno dobbiamo chiuderlo con una maglia bassissima per poi ripartire con una catenella per cominciare il nuovo giro.

Dopo aver terminato i 14 giri il cestino è bello ampio: 19 cm. di diametro per 14 cm. circa di altezza, è la misura giusta per contenere tutto quello che serve per la toelette oppure, in alternativa, per diventare il portavaso di una bella piantina.

Se per caso non ti ricordi come fare l’anello magico puoi guardare il tutorial mio video-tutorial qui=> http://www.school-of-scrap.com/2014/scuola-di-uncinetto-tutti-i-segreti-dellanello-magico-per-chi-non-riesce-proprio-a-farlo/

Se vuoi personalizzare ancora di più il tuo cestino, magari per regalarlo lla tua mamma o ad un’amica, puoi ricamare con l’uncinetto il suo nome sul bordo, è facile basta usare una fettuccia di colore contrastante, il tutorial lo trovi qui=> http://www.school-of-scrap.com/2012/scuola-di-uncinetto-ricamare-con-luncinetto/

Adesso non mi resta che augurarti buon lavoro!

Scuola di Uncinetto: come fare un cestino per il bagno

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

2 Commenti ♥

  • novembre 21, 2013

    Gloria

    Ma quanto è carino, adoro i cestini per il bagno! Non sono una maga dell’uncinetto ma mi piacerebbe provare, il mio problema principale è controllare o cambiare il numero di punti… Dovrò fare un pò di pratica 😉

    >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • […] amo farle e regalarle, oppure lasciarle a disposizione in un cestino (ovviamente fatto all’uncinetto) in bagno con tante altre cose utili per i miei ospiti, è un […]

Lascia il tuo commento! ♥

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.