Polyshrink fatto in casa e pistola ad aria calda

Polyshrink fatto in casa e pistola ad aria calda

Oggi ho finalmente trovato un attimo di tempo per sperimentare un modo diverso per restringere il polyshrink fai da te.

Invece di usare il forno che porta via un sacco di tempo, e un sacco di elettricità perché prima bisogna scaldarlo, ho provato con la pistola ad aria calda di mio papà…

Bisogna fare un po’ più di attenzione a non far volar via i pezzi di PET ma il risultato è ottimo, ancora meglio di quello che viene fuori dal forno, e soprattutto molto più veloce.

Ho fatto una prova con due pezzettini, ho disegnato velocissimamente il bassotto di Picasso venuto da schifo ma fa lo stesso :mrgreen:

Ora appena mi metto a fare qualche lavoro decente ho un’alternativa ottima e così volevo raccontarvelo, magari prendere spunto anche voi.

Seguimi anche su Facebook:

Polyshrink fatto in casa e pistola ad aria calda

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

Be first to comment