Piccole meraviglie al supermercato

Piccole meraviglie al supermercato

La settimana scorsa sono capitata in un piccolo supermercato della mia zona e ho trovato una di quelle piccole meraviglie che solo a chi fa il “design povero”, che amo tanto, possono sembrare tali :mrgreen:

Un tipo di pasta tutta fatta di lettere dell’alfabeto tridimensionali.

Lo stile è quello delle scritte sui cardigan sportivi dei licei americani, come quello di Danny Zuko in una della canzoni finali di Grease: You’re the one I want,

Ne ho comprati due pacchi e sto pensando a come utilizzarli, sto cercando di capire cosa vorrebbero diventare queste letterine.

Nel frattempo compongo scritte e nomi aspettando l’ispirazione.

Anche al supermercato bisogna scovare i tesori, guardando con occhi nuovi e creativi cose comuni.

Seguimi anche su Facebook:

Anche loro possono diventare qualcosa di diverso e di speciale e lo so bene io che ne ho fatto la mia passione e il mio lavoro!

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

1 Commento ♥

  • aprile 26, 2013

    Miriam (L'Albicocca)

    Appena letto…. Che meraviglia!
    Cmq è vero… in barba al globalismo… in certe ‘botteguccie’ di nicchia si scovano perle davvero a buon mercato…
    M’immagino il pastificio con le 21 trafile a fare l’alfabeto…. morirei per delle trafile così… potrei anche rimettere in uso la vecchia ‘pastamatic’ di mia mamma…. ;-P
    PS: Farne dei timbri sarebbe troppo banale? Affogarle nella resina trasparente e ricavarne dei cammei per collane e anelli troppo ‘chimico’ e poco ‘eco’?!?!?!
    Farne una carbonara?!?!?!? O.o
    Buon fine settimana Ale!!!!! <3

Lascia il tuo commento! ♥

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.