Calendario all’uncinetto 2017 PDF da stampare e auguri di buone feste a tutti
Domani è già la vigilia, a me quest’anno sembra volato! E’ stato anche un anno...
Lavoretti per bambini: le palle di neve natalizie con i personaggi Disney
Dimmi la verità, anche tu già da questo weekend lunghissimo stai pensando a come...

Spatola DIY per riparare gli occhi dalla lacca per capelli

Qualche settimana fa, mentre sfogliavo le riviste uscite a cavallo con la Settimana della Moda di Milano, all’interno di un servizio proprio di moda, ho notato un attrezzo che non avevo mai visto!

Una specie di grande spatola trasparente, usata dagli acconciatori per riparare il viso delle modella dagli spruzzi di lacca per gli ultimi ritocchi all’acconciatura, prima di andare in passerella.

Mi è sembrato un attrezzo tanto semplice quanto geniale e così mi sono subito tagliata il foglio della rivista e l’ho messo da parte.

Io però un attrezzo del genere non saprei proprio dove andarlo a cercare, probabilmente è in dotazione solo per le sfilate!

Così ho pensato che sarebbe stato piuttosto semplice riprodurlo con una bottiglia di coca-cola…

Detto e fatto, mi ci sono messa proprio ieri a preparalo e il risultato (che si vede nella foto qui a fianco sopra al ritaglio di giornale) mi soddisfa eccome!

Seguimi anche su Facebook:

Se siete parrucchiere o se usate lacca e affini è perfetto anche per voi :mrgreen:

Anche una bellissima idea regalo per la festa della mamma? Io dico di si!

Sto persino meditando di preparane qualcuno da mettere sul mio babirussa, che dite, utile?

RICICLO CREATIVODI UNA BOTTIGLIA DI COCA

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

5 Commenti ♥

  • marzo 21, 2012

    Helena

    Per me sono le idee più semplici ad essere geniali, e questa è veramente geniale!! io uso sempre la protezione naturale, cioè mano favanti agli occhi di traverso per vedere comunque lo specchio, con questo invece non copri la visuale ma salvi gli occhi, fantastico!

    >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • marzo 21, 2012

    Jaja

    ciao Alessia….veramente io mi ricordo che quando ero piccola il parrucchiere della mia mamma lo usava e noi bambini – che aspettavamo pazienti – giocavamo ai “cavalieri” usando le mantelline (carine, rosa e celesti con tutto il pizzo intorno che mettevano sopra i vestiti…) come mantelli e quella maschera come “armatura”… a noi bastava coprirci il viso per sentirci “coperti tutti”….. erano gli anni 60…..(Come sono vecchia!!!!!!!)

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • marzo 21, 2012

    Claudia

    Me le ricordo! Le usavano quqsi tutte le parrucchiere negli anni 60/70 e quando andavo ad accompagnare mia mamma ci giocavo a fare il marziano… poi, non so perchè, le hanno relegate in qualche ripostiglio…

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • marzo 21, 2012

    Alessia

    @ Jaja:
    Io invece non l’avevo mai visto questo “attrezzo”, meno male che ho scovato quella foto delle sfilate 😉
    Ma nelle vostre città si trova anche a comprarlo? Qui neppure l’ombra, si usa la mano 😉

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • marzo 21, 2012

    Alessia

    @ Claudia:
    le ho poi trovate solo facendo una ricerca in inglese, gli americani le hanno tenute e le usano direi comunemente, come al solito sono più furbi, ma noi ce le facciamo a costo zero 😀

    <<  |  <  |  Rispondi  |  Quota

Lascia il tuo commento! ♥