[TUTORIAL] Come fare il filato con i collant

A grande richiesta ecco il tutorial per imparare a fare il filato con i collant, quello con cui ho fatto la borsa Nylon.

E’ un procedimento che si usava molto negli anni ‘70-‘80 e mi ha stupito non trovare nessun tutorial o video sul web, così ecco qui il mio personale contributo per insegnarvi a riciclare un altra cosa che spesso si butta via senza pensarci due volte (io ovviamente ne ho a sacchettate, visto che non butto mai via niente!).

In realtà è molto semplice, però bisogna seguire un criterio particolare e ci vuole un po’ di lavoro per avere tanto filo, abbastanza da realizzare qualcosa all’uncinetto, quindi cominciate a mettere via i collant smagliati o che non usate più :mrgreen:

Ingredienti:

– collant di recupero

– forbici affilate

Seguimi anche su Facebook:

I collant devono, ovviamente essere belli puliti e asciugati, e bisogna procurarsi un paio di forbici belle affilate e adatte per i tessuti, ideali quelle da sarta.

Ma vediamo il procedimento nel dettaglio…

1. al collant vanno tagliati i piedi (solo la punta se sono collant senza tallone) e la mutandina, in modo da avere i due tubolari della gamba.

2. ogni tubolare va tagliato in tanti anelli, lo spessore degli anelli dipende da quanto è spesso il collant e da quanto volete spesso il filato risultante.

3. ogni anello va tirato leggermente, in modo che si arrotoli e diventi compatto.

4. gli anelli vanno annodati uno all’altro come si vede nella foto qui sotto, e devono essere annodati in sequenza, se annodate gli anelli delle due gambe separatamente non potrete poi unire i due fili, quindi bisogna andare avanti ad annodare anello per anello senza smettere, fino a raggiungere la lunghezza del filato che desiderate unendo gli anelli di tanti collant.

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

17 Commenti ♥

  • marzo 15, 2011

    Helena

    Ottimo tutorial! E adesso vado a recuperare anch’io le calze che non uso più e che non ho buttato e ci provo!! grazie!! ciao ciao!!

    >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • marzo 15, 2011

    Beta

    Bello!!! :mrgreen:
    Grazie!!!! 😀

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • marzo 15, 2011

    Enri

    Grande!! Adesso vado anche io a “ruspare” nelle montagne di collant che non metto più 😉
    Grazieeee

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • marzo 15, 2011

    ELISA

    che bello riutilizzare i collant… anch’io avevo fatto un tutorial simile l’anno scorso… solo con delle collane http://ellicrea.blogspot.com/2010/06/signore-e-signori.html 😆
    bello il gomitolone… mi piace tanto!!
    A presto,
    Elisa

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • marzo 15, 2011

    Alessia

    @ ELISA:
    ecco vedi, non l’avevo trovato con google, hai fatto benissimo a linkarlo 😀

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • marzo 15, 2011

    Paty

    ciao!! Io avevo già usato questo sistema (mutuato dal filato con i sacchetti di plastica), ma in realtà ho poi avuto difficoltà con l’uncinetto perchè non scorre. Sarà stato il tipo di collant? Tu come hai fatto?
    baci e complimenti per il tutorial molto chiaro.
    😆 Paty

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • marzo 16, 2011

    Handmadecreativity

    non conoscevo questa tecnica, grazie!
    ciao, taced

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • marzo 16, 2011

    Alessia

    @ Paty:
    Secondo me potrebbe dipendere soprattutto dall’uncinetto, quelli in plastica tendono a non scorrere, meglio quelli in metallo 😉

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • marzo 16, 2011

    Pamela

    Che idea grandiosa. Ci proverò sicuramente!!! Grazie 😉

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • marzo 16, 2011

    Désirée

    Bene, è semplicissimo, ci vuole solo pazienza!!!!!
    Mi piace molto anche l’uso che ne fa Elisa per le collane. Geniale!!!!!

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • aprile 19, 2011

    margie

    Ciao, io non le taglio così, inizia dalla mutandina, togliendo solo l’elastico e continuo a tagliare in circolo, fino al piede, logicamente farò in un secondo tempo l’altra gamba, così non ho tutte quelle giunte

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • aprile 20, 2011

    Alessia

    @ margie:
    questo è il metodo che uso per fare il filato con i sacchetti di plastica, però per le calze che sono più strette mi sembrava troppo macchinoso, ma proverò, grazie e benvenuta 😀

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • aprile 22, 2011

    natalina

    ciao io invece ho fatto così :ho infilato il tubolare ottenuto su una bottiglia di acqua minerale e con forbici affilate ho tagliato a spirale faccendo ruotare la bottiglia ottenendo così un unico filo.per il momento sto preparando il filato,spero di riuscire a fare una borsa.

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • […] Per prima cosa ho fatto un nodo ad una gamba subito dopo la mutandina, ho tagliato la punta del piede corrispondente e da lì ho cominciato ha imbottire la gamba con i rimasugli (punte del piede e mutandine) che mi rimangono quando faccio il filato con i collant. […]

  • febbraio 1, 2012

    annalisa

    ciao, esperimento magnifico, ma con i ferri da maglia dici che non si riesce a fare qualcosa, io e l’uncinetto al momento non ci comprendiamo.

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 12, 2015

    Maria

    Grazie!
    Ho provato a fare subito la collana mentre leggevo i tuoi suggerimenti e la indosso già ora 🙂

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 12, 2015

    Alessia

    @ Maria:
    weee, ma brava 😀
    Posta la foto sulla pagina facebook.

    <<  |  <  |  Rispondi  |  Quota

Lascia il tuo commento! ♥