Cosa fare con i cuori imbottiti? I Segnaposto

Avevo promesso ieri di mostrarvi un altro modo per utilizzare i cuori imbottiti e mantengo la promessa.

Come segnaposto a tavola, o “segna-bicchieri” per i buffet, i cuoricini colorati trovano una delle loro collocazioni ideali secondo me :mrgreen:

Non so se ho mai detto che cambiando lo spessore del filato cambia anche la dimensione dei cuori.

Per i segnalibri ho usato un cotone medio ed i cuori sono più grandini, con un diametro di circa 6 cm.

Per i cuori del “mobile” e dei segnaposto ho usato un cotone più sottile (ma sempre bello brillante e colorato) e quindi sono più piccoli, con un diametro di circa 4,5 cm.

Usando un cotone fine si possono far diventare piccoli piccoli quasi delle perline, usando un cotone o un filato spesso (come la lana e come ho fatto in quelli di San Valentino: le toppe a cuore realizzate all’uncinetto che poi ho usato per Primitive Cape, ultima moda in lana d’Abruzzo) diventano belli grandi, insomma questi cuori, sia semplici che imbottiti, sono davvero versatili e piano piano arriveranno altre idee per utilizzarli.

Seguimi anche su Facebook:

Se cercate il pattern lo trovate sul mio misshobby in due versioni, quella di base per i cuori semplici, da usare come applicazioni e toppe, e quella dei cuori imbottiti 😀

Guarda anche:

GUARDA ANCHE:   Lavoretti di Natale: come fare i fiocchi di neve con trucioli da imballaggio
Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

7 Commenti ♥

Lascia il tuo commento! ♥