-50 giorni a Natale: treccia per appendere i biglietti d’auguri

Ogni anno io ricevo tanti biglietti d’auguri, molti sono fatti a mano con tanto amore e li conservo tutti anno dopo anno.

Però riceverli è metterli da parte in un angolo non mi piace.

E’ bello esporli come se fossero decorazioni uniche e speciali, così ho studiato un sistema per poterle appendere in casa per mostrarle a parenti e amici e senza rovinarle e potendole aggiungere man mano che arrivano nella cassetta postale.

Ho creato una grossa treccia da appendere (formata da fili di recupero) e li appunto con degli spilli con la capocchia di colori natalizi :mrgreen:

Ingredienti

– fili di recupero (spago, corda, lana, cotone, nastri ecc.)

Seguimi anche su Facebook:

– spilli con la capocchia colorata

– spray d’oro, d’argento o di altri colori natalizi (facoltativo)

E’ bellissimo unire fili e nastri di recupero di tutti i tipi, bisogna tagliarli a segmenti lunghi circa 2 metri l’uno e ci vogliono almeno 40-50 segmenti per una treccia abbastanza spessa.

Man mano che li tagliate uniteli in modo che siano pari e valutate lo spessore.

Quando avete pronti tutti i fili che vi servono basta piegarli a metà, fare un’asola e un nodo in alto e poi dividere in 3 cuiffi i fili per poi annodare la treccia, quella normalissima che si fa anche ai capelli.

In fondo si lascia un ciuffo libero e si chiude la treccia con un altro nodo (prendendo tutti e tre i capi contemporaneamente).

GUARDA ANCHE:   Copyright in Italia, questo sconosciuto…

Io ho usato uno spago che avevo in un cassetto da mesi, siccome è color corda naturale l’ho spruzzato con un po’ di spray dorato, ma se avete usato fili e nastri misti io li lascerei al naturale con tutti i colori insieme, bellissimo!

Con gli spilli ho già cominciato ad appuntare i primi biglietti d’auguri…

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

Be first to comment