Uncinetto facile: tutorial segnalibro veloce per riutilizzare gli avanzi di cotone

Oggi ti propongo un progettino super facile che è perfetto per riutilizzare i rimasugli di cotone colorato, bastano una decina di grammi per fare un segnalibro come questo.

Io di rimasugli così ne ho decine nei cassetti e oggi ho cominciato a consumarli Winking smile

Come dicevo questo segnalibro è molto molto facile e veloce da lavorare, e di segnalibri ce n’è sempre bisogno, sia per noi che da regalare.

Domani finalmente finisce la Fase 1 e comincia, sul serio, la Fase 2 del post-coronavirus, dobbiamo mantenere distanze e indossare le mascherine ma possiamo incontrare parenti a amici, è il momento giusto per fare tanti regali per loro, non credi?

In 15 minuti circa lo cominci e lo finisci, nappina compresa!

Uncinetto facile tutorial segnalibro veloce per riutilizzare gli avanzi di cotoneUncinetto facile - tutorial segnalibro veloce per riutilizzare gli avanzi di cotone

10 grammi circa di cotone cablè nr. 4 o similare + uncinetto nr. 3 + 1 perla grande (in legno o qualsiasi altro materiale) è tutto quello che ti serve per ogni segnalibro.

Seguimi anche su Facebook:

Parti con una catenella da 43 punti, punta l’uncinetto nella terz’ultima catenella e lavora il primo giro a maglia bassa.

Uncinetto facile tutorial segnalibro veloce per riutilizzare gli avanzi di cotone_

Alla fine del giro lavora due maglie basse nell’ultima catenella e torna indietro in ovale, lavorando un altro giro di maglia bassa sull’altro lato della catenella iniziale.

Quando arrivi in fondo termina l’ovale facendo di nuovo due maglie basse nell’ultimo punto e chiudendo con una maglia bassissima.

GUARDA ANCHE:   Un Primitive Cape per una sorpresa…

Uncinetto facile tutorial segnalibro veloce per riutilizzare gli avanzi di cotone-

A questo punto lavoriamo il secondo e ultimo giro, di nuovo a spirale, lavorando dei piccoli smerli formati da una mezza maglia alta, fatta puntando l’uncinetto nel secondo punto del giro precedente (cioè lasciando un punto non lavorato) e sempre in questo punto lavorando ancora due maglie alte e un’ultima mezza maglia alta da chiudere con una maglia bassissima sempre saltando un punto di base e puntando l’uncinetto nel successivo.

Continua a lavorare questi smerli fino alla fine del lato e poi passa al successivo, ripetendo esattamente allo stesso modo la lavorazione.

Come vedi nelle mie foto passo passo qui sotto.

Uncinetto facile tutorial segnalibro a crochet

Uncinetto tutorial segnalibro veloce per riutilizzare gli avanzi di cotone

Uncinetto facile tutorial segnalibro

20200517_153152

Terminato tutto il giro di smerli, sia da un lato che dall’altro, del segnalibro fai una catenella di 20 punti e infila dentro la perla , passando al centro il cappietto.

Prepara a parte la nappina, falla passare a cavallo del cappietto e stringi bene fermando la nappa.

riprendi il filo con l’uncinetto e lavora nella catenella da 20 punti tante maglie bassissima tornando indietro, fino ad arrivare alla base del segnalibro lavorato in precedenza, ferma una maglia bassissima ancorandoti alla base, poi taglia il filo, ferma il punto e nascondi la codina sul retro del segnalibro.

Adesso è finito e pronto da usare o impacchettare.

Qui sotto, dopo le foto, trovi il video con il sistema che uso io per fare delle nappine perfette.

GUARDA ANCHE:   Lavoretti: facciamo un ciondolo con i cuori per la festa della mamma

Se non hai l’attrezzo apposito puoi usare anche un cartoncino su cui arrotolare il filo.

In fondo ai segnalibri puoi usare anche una nappina già pronta, comprata già fatta, o altri tipi di decorazione, usa la tua fantasia e buon lavoro.

20200517_153722

Uncinetto facile _ tutorial segnalibro veloce per riutilizzare gli avanzi di cotone

https://www.youtube.com/watch?v=lr1lLUBYIA0

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

4 Commenti ♥

  • Maggio 19, 2020

    Miki

    Grazie per questo schema APPARENTEMENTE facile.
    Però vorrei farti notare alcune mancanze.
    Ad esempio, di solito quando si inizia un nuovo giro bisogna fare le catenelle iniziali… Qua no. È normale? 🤔
    Ma soprattutto, le due maglie basse alla fine delle catenelle (per girare) sono due extra in più all’ultima (quindi un totale di 3) oppure sono solo due nell’ultimo punto?
    E sopra a queste, il ventaglio va fatto oppure no? E se no, come si “salta” da un lato all’altro? 🤔🤔🤔

    Come si infila la perla e la nappa? “Passando al centro il cappietto”… Che vuol dire esattamente? Che devo togliere l’uncinetto e far passare l’ultima maglia nel centro della perla? Ma questo non significa poi perdere una catenella? Bisogna quindi farne una in più? Ma il filo non dovrebbe essere all’interno della perla? E come fa a rimanerci se poi dobbiamo lavorare le maglie bassissime?
    E come fare manualmente la nappa?

    Insomma, mancano molti passaggi tecnici che tu dai per scontato.
    Forse sono nel video? Non so, ma il video non aiuta per me. È troppo complicato seguire un video. Li odio.
    Io cerco solo le spiegazioni scritte e in questo caso ho trovato molte “lacune” che in non dovrebbero esserci…
    Ti prego di scrivere ogni dettaglio la prossima volta, ogni più piccolo passaggio che per te è normale e scontato, ma che non lo è per gli altri.
    Altrimenti non possiamo seguirti.
    (Magari se potessi modificare anche questo progetto con ogni dettaglio, te ne sarei grata).

    Grazie

  • Maggio 19, 2020

    Giorgia Boaretto

    Bellissimo questo segnalibro Alessia, sicuramente lo farò per me e per regalarlo a chi amo.
    Però non mi è chiara la lavorazione alle estremità nel secondo giro, quello con gli smerli.
    Sarebbe possibile avere lo schema del lavoro? Per me sarebbe molto utile.
    Grazie 😊

  • Maggio 19, 2020

    Alessia

    Ciao Miki,
    in realtà le risposte alle tue domande ci sono tutte 🙂
    Le catenelle per cominciare il giro non si devono fare perchè l’unico giro “normale” è il primo, dove le catenelle non servono perchè basta puntare l’uncinetto (quando cominci) nella terz’ultima catenella.
    Per cominciare il giro degli smerli non si devono far catenelle iniziali (infatti non l’ho scritto) ma gli smerli vanno lavorati tutti, di seguito, senza interrompersi, così facendo si gira intorno all’ovale con uno smerlo da un lato che si giude sulla punta dell’ovale, e uno dall’altro che parte da lì.
    Il cappio va infilato nel buco della perla quindi si, ovviamente senza l’uncinetto, poi nel cappio passato nel buco e allargato dall’altra parte va infilata la testa della nappa, che viene poi fermata stringendo bene bene il cappio e ricominciando a lavorare, dall’altro lato della perla, le maglie bassissime tornando indietro.
    Ho pensato di fare uno schema ma non ho ancora avuto il tempo. Se ci riesco lo aggiungo, intanto tu prova, vedrai che è facile 👍

  • Maggio 19, 2020

    Alessia

    Ciao Giorgia, ho meditato di fare uno schema ma non sono ancora riuscita, se ci riesco lo aggiungo 🙂

Lascia il tuo commento! ♥

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.