Trucchi maglia ai ferri e uncinetto: come calcolare quanto filato ti serve

Spesso e volentieri sotto ai video tutorial dei punti all’uncinetto, che pubblico su youtube, c’è chi mi chiede quanto filato deve usare per un progetto a caso con quel punto, senza aggiungere altre informazioni.

Non esiste nessuna “formula matematica” precostituita per dare una risposta del genere, purtroppo!

Tanto per cominciare sono strettamente necessari altri dati: che tipo di filato si userà, di quale spessore e lunghezza nei 50 grammi, con quale uncinetto e ovviamente per quale progetto di taglia/misura.

Con questi dati chi è molto molto esperto può azzardarsi a fare una previsione empirica, ma nessuno può dare un responso certo.

Più o meno lo stesso identico discorso vale per la maglia.

Per avere una stima più realistica ci sono alcuni trucchi che puoi imparare ed oggi ho deciso di scrivere una guida proprio su questo argomento: come calcolare (con buona approssimazione) quanto filato ti serve per un lavoro a maglia ai ferri o all’uncinetto.

Trucchi maglia ai ferri e uncinetto come calcolare quanto filato ti serve

Seguimi anche su Facebook:

Il sistema più preciso è quello del campione, con il filato che vuoi usare devi lavorare un quadrato di 10-15 cm. di lato fatto con il punto che ti piace e che hai scelto per il tuo progetto.

Quando hai terminato il campione quadrato conta quante maglie hai montato e quanti giri e poi pesalo.

GUARDA ANCHE:   Scrap & craft: il meglio della settimana 38/2009

Segna su un foglietto questi dati.

Adesso calcola quanti punti e quanti giri ti serviranno per il progetto che hai in mente di realizzare, se è una copertina è facile perchè sarà una forma regolare senza altre parti.

Se è un altro tipo di progetto, con più parti da unire di forme diverse, come un maglioncino, usa come termine di paragone il pezzo più regolare, per il maglione può essere il retro e segnati da quante maglie e quanti giri è composto.

A questo punto dovrai calcolare quante volte il tuo campione è contenuto nella forma del progetto.

Ad esempio in una copertina da 60×80 cm. un campione di 10×10 cm. ci sta 48 volte, quindi se il peso del mio campione è 5 grammi devo moltiplicare 5grammi x 48 volte, il risultato è 240 grammi circa di filato.

Se stai calcolando il filato per il famoso maglioncino dovrai calcolare allo stesso modo per il pannello posteriore e poi moltiplicare per 2 per il davanti, fare un calcolo analogo per le maniche e poi aggiungere del peso di filato extra per tutti i pezzi che non puoi calcolare agevolmente come colletto e rifiniture varie.

Quando hai il tuo peso di filato alla fine di tutti i calcoli hai una cifra approssimativa anche se abbastanza realistica, per evitare problemi è buon norma comprare sempre 50-100 grammi di filato in più, anche 150 grammi in caso di progetti molto grandi.

GUARDA ANCHE:   Come si fa la piastrella Granny rettangolare all’uncinetto

Quello che ti avanza puoi utilizzarlo per altri progetti piccolini completamente diversi, oppure accessori coordinati al progetto iniziale.

Il bello dei filati è che non hanno una scadenza e sicuramente troverai il modo di usarli al meglio Smile

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

Be first to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.