Punti belli all’uncinetto: videotutorial del Punto Palline

Oggi mi fermo un attimo sulla tabella di marcia delle idee dedicate ai regali fai da te all’uncinetto, per parlare di un punto MERAVIGLIOSO e speciale, è il Punto Palline che è uno dei punti gonfi e in rilievo più belli, come dice il nome è un susseguirsi di grandi palline a rilevo sul lato anteriore, e di palline cave sul lato posteriore.

La cosa bella è che è facile, i punti che lo compongono sono solo due punti di base: catenella e maglia alta.

Si sviluppa su quattro giri, che poi si ripetono all’infinito, quindi basta tenere a mente quelli per riuscire senza problemi.

Ogni pallina si sviluppa su due giri, uno di andata che costruisce la parte inferiore della pallina, e uno di ritorno che va a costruire la parte superiore e a chiuderla rendendola gonfia e soffice.

Punti belli all’uncinetto videotutorial del Punto Palline

Per lavorare questo punto si parte con un numero di catenelle multiplo di 4+1.

Giro 1. fai ancora 3 catenelle, conta e salta 5 catenelle indietro, nella sesta lavora 7 maglie alte, puntando l’uncinetto sempre nello stesso punto, salta 3 catenelle, nella 4 catenella lavora ancora 7 maglie alte e ripeti la parte in grassetto fino alla fine del giro, finché non ti rimangono solo due catenelle, saltane una e nell’ultima lavora una maglia alta.

Seguimi anche su Facebook:

Giro 2. fai 4 catenelle e volta il lavoro, fai una maglia alta nel primo archetto di catenelle (quello all’inizio del giro precedente), adesso ti trovi in prossimità del ventaglietto di 7 maglie alte che hai lavorato nel giro precedente, in ogni maglia alta del ventaglio lavora una maglia alta interrompendoti dopo l’uscita dalle prime due asolette e lascia le altre sull’uncinetto, quando avrai terminato ti ritroverai 8 asole sull’uncinetto da chiudere tutte insieme per costruire la pallina, fai ancora una catenella per chiudere la pallina, nell’archetto successivo (prima del prossimo ventaglio) lavora una maglia alta, una catenella e un’altra maglia alta, poi ripeti la parte in grassetto fino alla fine del giro e chiudi con una maglia alta + una catenella nell’ultimo archetto e un’altra maglia alta nella terz’ultima catenella del giro precedente.

GUARDA ANCHE:   Preparando Dahlia Power Pin in lana morbida

Giro 3. lavora 4 catenelle e volta il lavoro, fai 7 maglie alte nell’archetto di catenelle tra la prima e la seconda pallina, fai 7 maglie alte sull’archetto di catenelle in mezzo ad ogni pallina fino alla fine del giro, termina con una catenella e una maglia alta nella terz’ultima catenella del giro precedente.

Punti gonfi all’uncinetto - videotutorial del Punto Palline

Giro 4. Fai 3 catenelle e gira il lavoro, una maglia alta, una catenella e una maglia alta nell’archetto prima del ventaglio di maglie alte del giro precedente, 7 maglie alte chiuse insieme in corrispondenza del ventaglio e una catenella per completare la pallina. Ripeti la parte in grassetto fino alla fine del giro e termina con una maglia alta nell’archetto, una catenella e una maglia alta nella terz’ultima catenella del giro precedente.

Giro 5. Fai 3 catenelle, gira il lavoro a fai 7 maglie alte nel primo archetto di catenelle del giro precedente, continua facendo un ventaglio di 7 maglie alte in ogni archetto tra una pallina e l’altra del giro precedente, fino alla fine del giro. Termina con 1 catenella e una maglia alta nella terz’ultima catenella  del giro precedente.

Ricomincia dal giro 2 fino a terminare il tuo lavoro.

Se la spiegazione non ti basta ti lascio qui sotto il video tutorial completo, vedrai che in video è facile e lo puoi imparare anche se sei alle prime armi.

GUARDA ANCHE:   Giveaway quiz (o blog candy) di fine estate!

Scegli un filato morbido e soffice e un uncinetto adatto (un po’ più grande se tendi a lavorare stretto) e parti, è un punto che va lavorato morbido per ottenere delle belle palline gonfie.

Buona visione e buon lavoro Smile

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

Be first to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.