Tutorial fascia a turbante di lana all’uncinetto o a maglia + RAK of Kindness

Finalmente eccomi qui con questo post che ho in programma da alcune settimane, è pronto il tutorial per la fascia invernale a turbante, un progetto super facile e bellissimo, che ho pensato di abbinare ad una nuova idea, un RAK of Kindness dedicato al Natale.

Non è proprio un progetto di beneficenza ma quasi.

L’idea l’ho mutuata in parte da Stefania Bressani, una blogger/artista che “abbandona” in giro per l’Italia le opere d’arte che crea,  e dalla mia storia di questi ultimi mesi.

Ti racconto qualcosa anche nel video tutorial della fascia a turbante (che trovi in fondo a questo post), mi stai leggendo sul blog e vedendo su youtube molto meno del solito perchè sono mesi che sono in mezzo ai casini, personali, familiari, lavorativi, di tutti i generi.

Tutorial fascia a turbante di lana all’uncinetto o a maglia - RAK of Kindness

Come dice la legge di Murphy: per me in questo periodo ogni cosa che può andare storta lo fa!

Sto passando giornate davvero storte e un RAK potrebbe svoltarmi una giornata nera, probabilmente altre persone come me stanno passando un periodo buio, oppure si scontrano con la maleducazione e la poca attenzione per il prossimo, a Natale queste cose non devono succedere, ma un RAK come ho in mente io è perfetto anche per chi ha le giornate dritte, un piccolo regalo inaspettato fa sempre tanto bene al cuore, non credi?

Seguimi anche su Facebook:

Tutorial fascia a turbante di lana all’uncinetto o a maglia RAK of Kindness_

Quindi ecco cosa mi sono inventata, ho creato delle tag da abbinare a piccoli regali fatti a mano, li impacchetto, appendo al nastrino il bigliettino che vedi qui sotto, con scritto

SEI STATO COLPITO DA UN REGALO CASUALE, HAPPY CHRISTMAS

e poi abbandono in giro, in modo che chi ha bisogno di un’iniezione di magia natalizia lo possa trovare.

GUARDA ANCHE:   Kokeishi puntaspilli con i tappi dello spumante

Una delle idee regalo perfette per il RAK of Kindness è proprio la fascia che ti spiego con il tutorial di oggi, ma ogni piccolo oggetto fatto a mano, anche solo un biglietto di auguri va bene da impacchettare e abbandonare.

Se vuoi partecipare anche tu al “REGALO CASUALE” puoi scaricare le tag cliccando qui, poi ti basta stamparle e preparare i tuoi regalini da abbandonare in giro per la città, sarebbe bellissimo che le città fossero letteralmente seminate di questi RAK, quindi dai dai partecipa 🙂

 

Adesso che ho spiegato tutto sulla mia idea di RAK natalizio passiamo alla fascia, il modello a turbante è proprio carino e soprattutto è facilissimo da fare.Tutorial fascia a turbante di lana all’uncinetto o a maglia RAK of Kindness-

Le misure vanno in relazione alla circonferenza della testa e se hai i centimetri della circonferenza ti basta dividere la misura per 5 per ottenere l’altezza della fascia da lavorare.

Esempio: per una fascia da bambina da 45 centimetri di circonferenza devi fare un rettangolo lungo appunto 45 cm. e alto 7 cm. (cioè 45:5), per una fascia da donna da 52 cm. di circonferenza devi lavorare un rettangolo lungo 52 cm. e alto circa 10,5 cm. e via così.

Il punto è a tua scelta, vanno bene praticamente tutti, più o meno lavorati.

Puoi usare la maglia ai ferri, la fascia scura che vedi nelle foto e nei video è fatta a punto grana di riso a maglia, oppure l’uncinetto, la fascia rosa da bambina è fatta a Punto Maglia a crochet.

GUARDA ANCHE:   Carnevale fai da te: la maschera da sacco dell’immondizia in 5 minuti

Fatto il rettangolo ti basta fare una piccola cucitura per avere la fascia a turbante bella pronta da indossare o regalare, bellissima e molto chic, meglio di quelle che si comprano nei negozi, anche perchè puoi scegliere liberamente non solo il punto ma anche il colore e il filato.

Per capire come cucire la fascia ti lascio il video qui sotto e nei commenti, qui su youtube o sulla pagina Facebook vieni a dirmi se hai intenzione di partecipare al RAK natalizio, io ci spero eh!

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

Be first to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.