Il porta carte per la paghetta degli adolescenti (e non solo)

Alzi la mano chi ha delle card nel portafoglio.

Si può fare un porta carte di pagamento solo con un foglio di carta? Certo che si.

In questi giorni sono qui che penso se è il caso di dare ai miei figli pre-adolescenti (che si incamminano a grandi passi verso l’adolescenza) la paghetta proprio su una carta di pagamento elettronica, invece dei soldi contanti.

I vantaggi sono che non avendo soldi di carta e spiccioli ma avendo una carta di pagamento diventa più facile risparmiare e responsabilizzarsi e si può controllare l’andamento di tutte le spese fatte, in pratica è una bilancio personale già pronto collegato ad un conto specifico pensato per i giovanissimi.

Se si perde la carta è possibile bloccarla con una sola telefonata e richiederne subito una nuova, mentre il contante non si blocca più in nessun modo.

IMG_1383-003

Però con il PagoBANCOMAT® pagare nei negozi è altrettanto semplice e sicuro.

Seguimi anche su Facebook:

Insomma, educazione ad un uso responsabile della carta di pagamento ma soprattutto dei soldini messi da parte e basta seguire poche regoline:

1. ogni volta che si  digita il PIN bisogna stare attenti a non essere osservato da occhi indiscreti

2. ad ogni acquisto si ritira lo scontrino della transazione controllandolo accuratamente prima di uscire dal negozio

GUARDA ANCHE:   Decorazioni di Halloween: i ragni 3D fatti di carta e facilissimi

3. è bene attivare il servizio di SMS alert che ad ogni transazione avvisa della spesa

4. all’ATM si ritira sempre in sicurezza controllando prima dell’operazione che non ci siano manomissioni o dispositivi estranei

5. anche all’ATM si digita il pin coprendosi con la mano e si ritira la carta entro il tempo indicato dal display

6. il PIN non si condivide e si memorizza senza usare supporti elettronici o cartacei

7. se la carta si perde o viene rubata si deve telefonare subito al numero indicato per bloccarla.

I lati positivi sono tantissimi e riuscire ad inculcare il giusto senso del denaro nei figli è una cosa tanto importante quanto difficile da fare, io i miei figli li ho educati nello stesso modo ma uno è un risparmiatore nato mentre l’altro sperpera in continuazione in scemenze e quindi un po’ di rigore gli sarebbe molto utile!

Ma torniamo all’idea per realizzare il porta carte, ci vuole solo un foglio rettangolare di 20×24 centimetri e pochissime pieghe da fare con la tecnica dell’origami.

Niente colla, niente biadesivo, niente altro che il foglio di carta.

Per spiegare come si fa ho preparato un video, sempre veloce e facile da seguire e in meno di 1 minuto il porta bancomat è pronto da offrire ai ragazzi insieme alla carta di pagamento nuova di zecca, per preservarla da incidenti vari, smagnetizzazione e cose così.

GUARDA ANCHE:   Regali di Natale fai da te: il calendario da tavolo eco chic craft Christmas

Veramente io ne ho fatto anche uno per me e per il mio compagno, costo zero e massima resa e sopra al suo porta-card ho scritto anche una dedica speciale 😉

Il video è qui sotto, buona visione e non spendiamo troppo (io per prima)…

Questo post è offerto da Consorzio BANCOMAT®.



Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

Be first to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.