Sassello, il Mercato degli Antichi Mestieri, il Touring Club e #FACCEdaBA

Domenica scorsa, era il 12 ottobre, sono stata invitata dal Touring Club ad una iniziativa speciale.

Sono oltre quindici anni che le  Bandiere Arancioni certificano i borghi eccellenti dell’entroterra italiano e l’iniziativa è nata proprio qui vicino a me, a Sassello.

E proprio a Sassello sono andata per questa edizione 2014, per scoprire quanto di bello c’è nei nostri piccoli paesini.

Anche se per me questa parte della Liguria non è nuova, fino a pochi anni fa abitavo proprio qui vicino, è sempre incredibile scoprire che tendiamo a sottovalutare quello che abbiamo immediatamente fuoriporta.

Di cose belle ne ho scoperte proprio tante domenica scorsa.

I miei bambini non ricordavano questo paesino anche se sapevano di esserci stati da più piccoli. Leon è rimasto entusiasta da quello che abbiamo trovato ma il più contento è Lapo che racconta a tutti quella giornata come una delle migliori della sua vita, lui è un cultore della buona cucina e a Sassello questo aspetto è sicuramente tra i primi della lista.

Sassello, il Mercato degli Antichi Mestieri, il Touring Club e #FACCEdaBA

Seguimi anche su Facebook:

Per questa occasione abbiamo potuto godere di un ricco elenco di iniziative.

Nelle piazzette del paese c’era la Festa dell’Amaretto, l’amaretto di Sassello è una preparazione artigianale tipica.

Questi piccoli dolcetti vengono prodotti fin dal 1860, mantengono gli stessi ingredienti e gli stessi metodi di lavorazione tradizionali ma, soprattutto, sono buonissimi!

GUARDA ANCHE:   Uncinetto e filato di plastica riciclata, un nuovo progetto

Ad ogni stand c’erano i punti di degustazione per assaggiare i vari gusti e le specialità di ogni produttore del luogo, devo aggiungere altro?

Un’altra cosa che abbiamo amato molto è stato il “Mercato degli Antichi Mestieri”.

Lungo le viuzze si snodava un serpentone di banchetti, ad ogni banchetto c’era un artigiano che faceva le cose come si facevano ad inizio ‘900 ed era vestito come allora.

A questo mercato antico ho fatto un sacco di fotografie e i bambini hanno provato a lavorare come nel passato e hanno osservato tante cose che non avevano mai visto prima, erano estasiati, e anch’io.

Sassello, il Mercato degli Antichi Mestieri, il Touring Club e #FACCEdaBASassello, il Mercato degli Antichi Mestieri, il Touring Club e #FACCEdaBA

In mezzo a questi artigiani arrivati dal passato c’erano anche tutte le signore dei fili: la filatrice, la cardatrice, la ricamatrice, la tessitrice, ecc. ecc.

Mi sarei seduta lì con loro a lavorare tanto erano belle e sorridenti e che meraviglia quegli attrezzi antichi.

Vi lascio una selezione di queste fotografie bellissime e se vi capita passate da Sassello o da uno dei 203 Borghi Accoglienti delle Bandiere Arancioni.

Io a Sassello tornerò presto e poi sceglierò altri borghi dall’elenco e uno per volta ne visiterò altri.

Sassello, il Mercato degli Antichi Mestieri, il Touring Club e #FACCEdaBASassello, il Mercato degli Antichi Mestieri, il Touring Club e #FACCEdaBASassello, il Mercato degli Antichi Mestieri, il Touring Club e #FACCEdaBASassello, il Mercato degli Antichi Mestieri, il Touring Club e #FACCEdaBASassello, il Mercato degli Antichi Mestieri, il Touring Club e #FACCEdaBASassello, il Mercato degli Antichi Mestieri, il Touring Club e #FACCEdaBASassello, il Mercato degli Antichi Mestieri, il Touring Club e #FACCEdaBA

Questo post è offerto da Touring Club #FACCEdaBA.
Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

Be first to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.