#giochiamoinsieme al MUBA, un laboratorio da copiare anche a casa

Non capita tutti i giorni di vedere una stanza piena di mamme e papà in ginocchio, che giocano spensierati con i loro bambini ed è davvero una scena emozionante.

E’ successo a noi domenica scorsa al MUBA, il Museo dei Bambini di Milano, dove guidati da Denise Bonapace ideatrice del laboratorio “con-TATTO / ri-TRATTO / ri-TATTO”, io e un gruppo di genitori mi sono misurata insieme ai figli con le nostre capacità artistiche.

Con una tela velata appoggiata sul viso, armati di pastelli colorati da passare sulle dita abbiamo provato reciprocamente a farci dei ritratti sfiorandoci in volto.

Le tele hanno cominciato prendere vita in un’esperienza collettiva, con il colore e il tatto abbiamo realizzato dei dipinti speciali, dal segno emotivo, come li definisce Denise.

#giochiamoinsieme al MUBA, un laboratorio da copiare anche a casa#giochiamoinsieme al MUBA, un laboratorio da copiare anche a casa

Mamma ma il mio non è uguale a te è brutto, posso rifarlo?” grida una voce ad un certo punto nell’allegria generale.

Per fortuna l’artista trova le parole giuste per placare la crisi di perfezionismo di quel bimbo. Lo scopo non è affatto la ricerca della perfezione del volto, ma la ricerca del contatto e la scoperta della traccia sulla tela, in un crescendo di sperimentazione.

Seguimi anche su Facebook:

Nella seconda parte del laboratorio ci siamo trovati alle prese con un’altra ricerca, cerchiamo soluzioni creative per realizzare una bambolina partendo da una matassa di fili.

GUARDA ANCHE:   Riciclo creativo: come fare lo stand per smartphone con un tubo di cartone

Non c’è un modello rigido da seguire, ma un percorso fatto di nodini, trecce, e fili da tagliare, che porta alla costruzione di un pupazzetto di fantasia.

A proposito per molti bambini, anche cresciutelli come i miei, questa è la buona occasione per imparare l’arte del nodo, sembra una banalità, ma per loro rappresenta una grande scoperta!

#giochiamoinsieme al MUBA, un laboratorio da copiare anche a casa

#giochiamoinsieme al MUBA, un laboratorio da copiare anche a casa

Questo mi ha dato modo di riflettere su come sia facile prendere spunto da piccoli gesti o esigenze quotidiane per intraprendere dei veri e propri giochi di apprendimento.

Si possono  organizzare pomeriggi di gioco e studio dedicandosi all’allacciatura delle scarpe o una serata ludica per imparare a usare il coltello a tavola, ad esempio.

Insomma in una vita super frenetica come la nostra, il segreto sta nel saper cogliere le situazioni trasformandole se possibile in opportunità per giocare.

Poi quando si riesce a ritagliarsi un paio d’ore da dedicare esclusivamente a quello, come accade nei laboratori #giochiamoinsieme promossi da Kinder tanto meglio!

Alla fine dal groviglio di fili di lana e cotone, come per magia sono nati principesse dai lunghi capelli biondi, angioletti con le ali e sirene, protagonisti di mille avventure tutte da inventare!

Per maggiori informazioni: Museo dei Bambini di Milano (Muba) tel. 02 43980402

A dicembre si rinnova l’appuntamento “Giochiamo insieme al MUBA” con il laboratorio “Cartefatto” di Daniele Papuli, che si terrà il 6 e 7 dicembre.

GUARDA ANCHE:   Giochi fai da te: Chinesenspiel, il Gioco dei Cinesi

Questo post è offerto da Kinder.

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

1 Commento ♥

  • Settembre 10, 2018

    Doriella

    Spero in un prossimo appuntamento dei prossimi anni. Grazie per questo articolo

Lascia il tuo commento! ♥

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.