Cucito creativo: make up remover il guantino in microfibra per struccarsi

Oggi vi insegno come fare un guantino struccante in microfibra cucito a mano in pochi minuti, cucito creativo ma soprattutto cucito molto utile ed è un’idea geniale anche per un regalino di Natale o di compleanno per mamme, amiche e sorelle.

Ieri mattina sono stata al supermercato per una spesa veloce (oggi tornano i miei figli dalla vacanza avventura, devo andare a prenderli a Porto Venere, non ho tempo di fare nient’altro!) e mi sono imbattuta in questo make up remover decisamente originale, è un micro guantino che si calza solo sulla punta delle dita e si usa come un dischetto struccante ma è molto più comodo ed è riutilizzabile all’infinito.

Non l’ho comprato ovviamente ma ho pensato di riprodurlo.

La cosa bella della microfibra è che anche per struccare matita, mascara, fondotinta e affini basta solo l’acqua, niente detergenti, un bel risparmio ulteriore.

Ma come si fa a fare questo guantino? E’ difficile? Ci vuole tanto tempo?

E’ facilissimo e in 10-15 minuti anche chi non è brava a cucire oppure non ha la macchina da cucire può terminarlo.

Con la macchina da cucire 5 minuti sono più che sufficienti per fare tutto.

Seguimi anche su Facebook:

Andiamo a vedere quali sono gli ingredienti che ci servono: un panno multiuso in microfibra, 10.15 cm. di elastico da sarta alto 2-3 cm. o il bordo ritagliato da una calza, forbici da sarta (a zig zag o normali), ago e filo.

GUARDA ANCHE:   Countdown Natale: regali faidate scaldotto con lavanda e riso

Dovete sapere che io i bordi elastici delle calze li taglio sempre sia dalle mie calze che da quelle dei bambini, anche quelli più morbidi stringono e bloccano la circolazione, meglio eliminarli e riutilizzarli come elastici per capelli o per fare altri lavoretti come questo :mrgreen:

I teli in microfibra io li ho comprati al supermercato, 3 teli 32×32 cm. al prezzo di 1,99 euro, da ogni telo escono fuori 3 guantini, se avete le mani grandi riuscirete a farne 2.

IMG_2430158___072-001

La prima cosa da fare è piegare a metà il telo e ricavare due semicerchi identici che abbiano una larghezza e una lunghezza sufficiente a coprire la punta delle vostre dita.

Io ho tagliato una forma alta circa 8,5 cm. e larga circa 10 cm. tagliata in modo lineare in basso.

Ho cominciato a cucire a punto indietro tutto il bordo dai lati arrotondati..

Se hai la macchina da cucire per fare questa cucitura puoi usarla e ridurre ancora i tempi di realizzazione.

Poi ho cucito il bordo delle calze (se hai l’elastico è lo stesso ma devi prima farlo diventare un anello della stessa grandezza del bordo inferiore del guanto) al lato inferiore del guanto, quello dritto, sempre usando il punto indietro.

Quando questa cucitura è finita e ben fermata il guantino è già pronto, basta rivoltarlo sul dritto e usarlo.

GUARDA ANCHE:   Aspettando la Giornata della Terra (Heart Day) creo i Gelly Ring

IMG_2428

IMG_2424Dopo ogni utilizzo lavatelo velocemente con acqua calda e sapone e stendetelo, per il giorno successivo sarà asciutto e pronto da riutilizzare, ma visto che questi make up remover si fanno così in fretta l’ideale è preparane un set di 2 o 3 così non c’è il rischio di rimanere senza.

Avete ancora qualche dubbio?

Potete farmi le domande che vi assillano usando i commenti, oppure guardare il video qui sotto.

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

1 Commento ♥

Lascia il tuo commento! ♥

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.