Countdown Natale: tutorial segnalibro a rouches

Countdown Natale: tutorial segnalibro a rouches

Ieri sono andata a curiosare tra le nuove offerte della catena LIDL e ho trovato un nastro viola stupendo, alto con raso al centro e organza ai lati, l’ho subito preso anche se non avevo ancora idea di come usarlo.

Nel pomeriggio l’idea è arrivata ed entra di diritto a far parte della “Scuola di Cucito”.

Ho preparato un segnalibro con “rouches” ed elastico colorato, è venuto una meraviglia, l’ideale per me e anche per un regalo speciale per una persona che ama i libri.

Usando questo nastro è venuto fuori un segnalibro decisamente femminile e un po’ gotico grazie al nero dell’elastico e al viola pastoso, scegliendo altri materiali il risultato può essere anche molto diverso, ad esempio ho già pensato ad usare il jeans, e ad eliminare le rouches, per una versione maschile :mrgreen:

Ingredienti

– nastro o ritaglio di stoffa lungo circa 70-90 cm.

Seguimi anche su Facebook:

– 25 cm. circa di elastico

– macchina da cucire

– spilli o nastro adesivo di carta

Prima di tutto ho preparato il nastro con le pieghe, ho fatto 3-4 pieghe per volta e le ho stirate con il ferro (nel mio caso il nastro è in fibra sintetica quindi ho messo sopra uno straccio di cotone perché non si fondesse attaccato al ferro da stiro) fino a terminare tutta la lunghezza del nastro.

GUARDA ANCHE:   Come fare un portavasi con pochi nodi e la fettuccia

A questo punto si possono fissare le pieghe con gli spilli ma siccome io ho sempre paura che mi rompano l’ago (anche se sono messi perpendicolarmente al senso di cucitura) e, soprattutto, sono di una pigrizia abissale, ho studiato un altro sistema per velocizzare i tempi e per evitare problemi alla macchina, ho usato il nastro adesivo di carta e ho fermato le pieghe sui lati.

Countdown Natale: tutorial segnalibro a rouchesCountdown Natale: tutorial segnalibro a rouches

Fermate con il nastro ho potuto cucire fermandole al centro 😀

Poi ho cucito l’elastico per 2 cm. circa sotto al nastro, questa volta invece dell’impuntura classica ho usato il punto zig zag ripassato e un pochino irregolare, in modo che il tutto sia ben fermo e tirando l’elastico non si rischi di smagliare il nastro che è comunque più delicato rispetto ad un tessuto vero e proprio.

Ed ecco pronto il mio segnalibro, femminile al 100%…

Per la versione maschile ci rivediamo tra qualche giorno!

Countdown Natale: tutorial segnalibro a rouchesCountdown Natale: tutorial segnalibro a rouchesCountdown Natale: tutorial segnalibro a rouches

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

5 Commenti ♥

  • Novembre 20, 2012

    unideanellemani

    Alessia, ma quanto è carina questa idea!

  • Novembre 20, 2012

    Alessia

    @ unideanellemani:
    Grazie carissima 😀

  • Novembre 21, 2012

    DanielaC

    Proprio ieri ho comprato quei nastri (oltre ai kit per le cards ^_^) , e solo viola e fuxia, gli altri colori non mi convincevano molto!!! grazie per avermi dato subito un’idea, anzi,grazie come sempre per tutto!DanielaC.

  • Novembre 21, 2012

    Valentina

    Ottima idea! se ne potrebbero realizzare anche di più lunghi x poterli posizionare orizzontali…io impazzisco quando magari coi libri di ricette mi si chiude la pagina ma ho le mani sporche/occupate e pasticcio il povero malcapitato libro

  • […] Il segnalibro con le rouches di Alessia (a […]

Lascia il tuo commento! ♥

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.