Uncinetto: amigurumi un po’ particolare, la tetta imbottita

Ieri Clarabella, sulla pagina Facebook, mi ha chiesto un favore.

Si occupa di corsi di puericultura e ha bisogno del tutorial per fare queste “tette” imbottite per spiegare a mamme e future mamme come spremere il seno per tirare il latte manualmente e altre cose di questo genere.

Ha visto delle tette simile tra le sue colleghe e l’ha trovata un’ottima idea per mostrare praticamente tante cose utili.

In America si usano molto e addirittura ne ho vista da una consulente di allattamento che ha anche il pupazzo del bambino neonato, per mostrare qual è l’attacco corretto per l’allattamento al seno, le chiamano Croobs che è la contrazione del nome esteso “crochet boobs”.

uncinetto l'amigurumi particolare - la tetta imbottita

E’ un amigurumi molto particolare ma mi è sembrata una cosa molto carina che può aiutare tanto e quindi mi sono messa al lavoro.

Ho usato un filato di acrilico morbido morbido, il “Bravo” della marca Schachenmayr che puoi trovare anche su Amazon cliccando qui, in due colori che avevo in casa, bianco e rosa shocking, ovviamente puoi decidere di usare colori più realistici ma questi a me non sembrano affatto male Occhiolino

Seguimi anche su Facebook:

La realizzazione è molto semplice:

parti con il bianco con un anello magico e 6 maglie basse lavorate dentro.

Il primi 7 giri sono tutti a maglia bassa seguendo lo schema del cerchio perfetto che trovi cliccando qui, cioè al primo giro fai un aumento per ogni punto del giro precedente, al secondo giro un aumento alternato a un punto normale, al terzo giro un aumento alternato a 2 punti normali e via così fino al settimo.

GUARDA ANCHE:   Pencil Roll a crochet, insomma un “porta-tutto” all’uncinetto

8° giro: tutto normale senza aumenti nè diminuzioni

9° giro: 1 diminuzione invisibile ogni 6 punti normali, se non sai come si fa la diminuzione invisibile clicca qui per il video-tutorial.

10° giro: 1 diminuzione invisibile ogni 10 punti normali

11°-12° giro: una dim. invisibile ogni 6 punti normali

13° giro: normale senza aumenti nè diminuzioni

14° giro: 1 dim. invisibile ogni 5 punti normali

15°-16° giro: una dim. invisibile ogni 3 punti normali

Adesso puoi imbottire con ovatta sintetica.

Dal diciassettesimo giro si comincia con il filo di colore rosa, quindi chiudi l’ultimo punto bianco e parti con 1 catenella rosa e poi tutto a maglia bassa con 1 diminuzione invisibile alternata a 1 punto normale.

18°-19° giro: tutte diminuzioni invisibili per ogni punto del giro precedente.

20° e ultimo giro: tutte maglie basse normali, senza aumenti né diminuzioni per fare la parte in rilievo del capezzolo.

Per chiudere la cima del capezzolo punta l’uncinetto dalla parte opposta sulla cima del giro e lavora una maglia bassissima, basterà questa per chiudere perfettamente.

Chiudi il punto  taglia il filo e nascondilo e l’amigurumi è pronto e finito.

Usando lo stesso filato che ho usato io e l’uncinetto nr. 3 viene fuori con una circonferenza di 28 cm e un diametro di 10-11 cm. circa.

Se vuoi farlo più grande puoi usare il filato doppio e l’uncinetto nr. 4 oppure puoi farlo diventare addirittura un cuscino usando la fettuccia tipo Zpagetti, originale e divertente da usare sul divano o sul letto!

GUARDA ANCHE:   Muffole a crochet, pattern “clean & simple” numero 13

amigurumi tetta imbottita a uncinetto

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

Be first to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.