Scuola di Uncinetto: come fare un ovale perfetto a crochet

Chi di voi mi segue anche sulla pagina Facebook ha visto nei giorni scorsi un  nuovo progetto, ovviamente a crochet, che si chiama Pig Lady.

Per realizzarlo bisogna imparare a fare un ovale perfetto e così prima di mettere la spiegazione della mia Pig Lady ho pensato di fare un post tutto dedicato alla lavorazione in ovale che va a completare quello che si trova qui che ho scritto qualche anno fa.

Per lavorare in ovale si usa come base una catenella, di una lunghezza a piacere a seconda del progetto desiderato, e poi si lavora tutto intorno senza girare mai il lavoro.

Ovviamente per poter girare sugli angoli bisogna fare degli aumenti ben programmati e così ho fatto uno schema esemplificativo, ad ogni giro gli aumenti continuano ad essere fatti solo in corrispondenza delle curve laterali del lavoro.

Scuola di Uncinetto: come fare un ovale perfetto a crochet

Lo schema qui sotto indica la maglia bassa ma con qualsiasi punto è lo stesso, lo schema degli aumenti è identico. Le prime volte lo schema vi sarà utilissimo, man mano che l’esperienza aumenta si va “a naso” e si fanno gli aumenti senza aver più bisogno di riguardarlo.

Scuola di Uncinetto come fare un ovale perfetto a crochet

Seguimi anche su Facebook:

E’ un tipo di lavorazione semplice e versatile, io la amo moltissimo.

E’ l’ideale per la realizzazione di accessori per la casa proprio come la Pig Lady o come la tovaglietta giallo limone che ho preparato per il the e che devo ancora pubblicare (giuro che prestissimo arriva) e molte altre idee che vedremo nei prossimi mesi.

GUARDA ANCHE:   Scuola uncinetto: punto avvolto (bullion stitch)

Adesso stampatevi l’immagine con lo schema dell’ovale perfetto, esercitatevi con questo tipo di lavorazione e buon lavoro.

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

3 Commenti ♥

  • novembre 30, 2016

    Francesca Moschin

    Ciao Alessia,
    sto provando a seguire lo schema dell’ovale perfetto, ma non riesco a capire.
    Se non sbaglio le catenelle di partenza sono 18+1.
    Inizio il primo giro (inserisco l’uncinetto nella penultima maglia della catenella) e chiudo con una maglia bassissima nella prima maglia bassa.
    Poi devo fare una catenella, giusto?
    A questo punto inizio il secondo giro: in questo caso non riesco a chiudere la bassissima nella prima maglia bassa , ma la chiudo nella catenella che ho aggiunto. E’ così o sbaglio qualcosa?
    Grazie
    Ciao
    Francesca

    >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • novembre 30, 2016

    Alessia

    Ciao Francesca, no, stai sbagliando. Mi fai il favore di fare una foto e postarmela sulla pagina facebook? Stavo già per risponderti ma prima vorrei vedere come hai lavorato.
    Comunque non devi fare la maglia bassissima e la catenella per cominciare il giro nel caso dell’ovale, quando hai terminato i punti del primo giro in corrispondenza della catenella devi continuare a lavorare facendo altri maglie basse nella prima catenella in modo da girare in tondo e trovarti sull’altro lato delle catenelle già lavorate e ripartire da lì…

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • […] L’ovale a crochet si fa partendo da 10 catenelle e lavorando tutto intorno per 6 giri, se hai bisogno di aiuto vai a guardare il post su come fare un ovale perfetto qui. […]

Lascia il tuo commento! ♥