Uncinetto: come fare i cupcake che non fanno ingrassare

Altro giro altro regalo nel gruppo della Scuola di Uncinetto per Negati, ci stiamo avviando a raggiungere i 9mila membri e ogni giorno è uno scambio continuo di pareri e di saperi che hanno l’uncinetto come fulcro ma che passano anche per la vita di tutti i giorni con le cose belle, le cose brutte, i sogni e tutto il resto.

Qualche giorno fa c’era chi cercava la spiegazione per fare i cupcake 2D ma in italiano e non la trovava, ho promesso che ne avrei preparato qualcuno di questi splendidi e golosi ma che non fanno ingrassare :mrgreen:

Eccomi qui ad onorare l’impegno con annessa una spiegazione facilissima, come sempre adatta anche i principianti che si vogliono cimentare.

Uncinetto: come fare i cupcake che non fanno ingrassare

La prima cosa da fare è scegliere i filati, io ho usato un cotone piuttosto spesso e azzurro per fare il pirottino, una lana sintetica color bianco avorio per la copertura classica di crema al burro e una lana sintetica rossa per la ciliegina in cima.

Questo progettino si lavora in tre parti che poi vengono cucite insieme direttamente con l’uncinetto a maglia bassa e in pochi secondi: il pirottino, la crema e infine la ciliegina.

PIROTTINO

Seguimi anche su Facebook:

1° giro: Lavora 8 catenelle e punta l’uncinetto nella terz’ultima lavorando prima 4 maglie basse e di seguito 3 mezze maglie alte.

2° – 6° giro: 2 catenelle (o una nei giri dispari) per cominciare il giro e poi altre 3 mezze maglie alte in costa in corrispondenza delle mezze maglie alte del  giro precedente e poi 4 magli basse in costa in corrispondenza delle maglie basse del giro precedente.

GUARDA ANCHE:   Giocattoli fai da te: il bilboquet di Hello Kitty

Al termine del sesto giro chiudi il punto e nascondi il filo, il pirottino è pronto.

Se non sai come fare le maglie di base in costa puoi trovare la spiegazione QUI.

CREMA

1° giro: fai un anello magico, fai 2 maglie alte per cominciare il giro e poi lavora nell’anello 7 maglie alte e poi fermati, non chiudere a cerchio ma lascia che sia solo un mezzo cerchio e comincia il giro successivo girando il lavoro lavorandolo come se fosse lineare.

2° giro: due catenelle per cominciare e poi ancora maglie alte alternando un punto semplice con un aumento fino a terminare i punti del 1° giro

3° giro: due catenelle per cominciare il giro e poi tutte mezze maglie alte alternando due punti normali con un aumento fino a terminare il mezzo cerchio.

archetti: l’ultimo passaggio è fare gli archetti della crema che sono alla base della cupola, devi fare due catenelle e poi puntare l’uncinetto alla base del semicerchio in corrispondenza del punto di base del terzo giro della cupola, punti l’uncinetto e lavori 7-8 maglie basse e chiudi l’archetto con una maglia bassissima nel punto di base del secondo giro della cupola. Poi altre due catenelle e punti

al centro esatto della cupoletta (nell’anello magico) e lavori altre 7-8 maglie basse e chiudi con una maglia bassissima in corrispondenza del punto finale del 1° giro ed ecco il terzo archetto.

GUARDA ANCHE:   Riflessioni: la moda è sempre omologazione?

L’ultimo archetto si lavora in modo esattamente speculare al primo e poi si chiude con la solita maglia bassissima in corrispondenza dell’angolo a sinistra della base della cupola bianca.

Poi si chiude il punto ed è finite la crema.

CILIEGINA: anello magico e si lavorano dentro 7-8 maglie basse, si chiude in cerchio con una maglia bassissima e si chiude il punto, la ciliegina è pronta.

I tre pezzi si cuciono insieme direttamente con l’uncinetto a maglia bassa, poi si annoda chiudendo la cucitura sul retro ed ecco pronta una applique cucpcake deliziosa che può anche diventare una toppa o la decorazione di una ghirlanda…

Come sempre variando lo spessore dei filati si può variare facilmente la misura finale senza modificare il numero dei punti.

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana
Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

Be first to comment