Lavoretti di Pasqua: le carotine di carta con le uova dentro

Mancano poco più di 20 giorni a Pasqua e noi stiamo facendo le carote!

Carote di Pasqua che nella loro “pancia” contengono le uova piccoline, quelle a misura di cioccolatino con il cuore di crema morbida, sono buonissime.

Si costruiscono in 5 minuti di orologio con mezzo foglio A4 colora arancio e un rettangolo  di circa 5×10 cm.

Come attrezzi forbici, pinzatrice e colla sono più che sufficienti.

I bambini si sono messi al lavoro a pieno ritmo e preparano carote su carote, poi passeremo ai coniglietti :mrgreen:

Lavoretti di Pasqua: le carotine di carta con le uova dentro

Con il foglio di carta arancio formato A4 piegalo a metà e taglia le due parti per ottenere due fogli A5, ogni foglietto diventerà una carotina.

Seguimi anche su Facebook:

Arrotola il foglio a cilindro (in modo che all’estremità abbia una diametro tra i 4 e 5 cm. ) e incolla il lembo di carta in fondo in modo che rimanga ben fermo.

Schiaccia una delle due estremità, fai una piega e dai due punti di pinzatrice per chiudere.

Metti dentro gli ovetti e poi prepara le foglie piegando a metà per il lato lungo un rettangolo di carta verde di 5×10 cm. circa.

Schiaccia e piega anche l’altra estremità della carota nel senso opposto alla prima piega fatta, poi metti a cavallo della piega il foglietto verde e dai due punti di pinzatrice.

A questo punto la carota è pronta e chiusa, taglia le strisce nel rettangolo verde per completare le foglie e passa a preparare la prossima carota.

GUARDA ANCHE:   Sfondo fatto a mano con tempere (o acrilici) 2, un altro breve tutorial

Sono carine vero?

Lavoretti di Pasqua: le carotine di carta con le uova dentro

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

Be first to comment