Scuola di Uncinetto: matematica applicata alla misura di calze e babbucce

Spesso, anzi spessissimo, si parla sul gruppo Facebook Scuola di Uncinetto per Negati  di scarpine, babbucce, calze e cose così.

Le domande più gettonate sono la misura delle scarpine per bambini (per cui ho già preparato uno scema da scarica re e stampare) e come creare la suola di base in tutte le taglie del piede, da quelle piccolissime come il 13, fino a quelle grandi grandi come il 45!

Come sempre inizio col dire che non esiste una proporzione univoca per questa domanda, le variabili in gioco sono tante tra cui sempre la mano di chi lavora, il filato e l’uncinetto usati.

Però ci sono delle formule di base che possono aiutare, abbinandole a prove e misurazioni di volta in volta.

Per ricordarle le ho riunite in questa immagine, accanto alla suola nr. 36 (io porto questa taglia :mrgreen: ) che ho creato seguendole.

Le prime due sono di dominio pubblico, nel senso che sono formule già conosciute per ricavare la lunghezza in cm. (L) a partire dalla taglia del piede (T) e viceversa e quindi:

T = (L : 2) x 3

Seguimi anche su Facebook:

L = (T : 3) x 2

Facendo l’esempio del mio piede nr. 36 ecco cosa esce

36 : 3 = 12 x 2 = 24 cm.

24 : 2 = 12 x 3 = 36

L’ultima invece è una formuletta che ho inventato proprio lavorando questa soletta con prove e misurazioni e serve per calcolare approssimativamente la lunghezza (in cm. delle catenelle da cui partire a lavorare in ovale per ricavare la taglia scelta:

L. Cat. = L : 1,5

Facendo di nuovo l’esempio con la mia taglia 36 che corrisponde a 24 cm. ecco cosa ne esce fuori

24 : 1,5 = 16 cm. di catenelle

Su questi 16 cm. io ho poi lavorato in ovale una serie di giri a mezza maglia alta (che secondo me è uno dei punti migliori per questo lavoro) e l’ultimo che sulla parte anteriore è a mezza maglia alta mentre nella parte posteriore è a maglia bassissima fino ad arrivare ai 24 cm. totali della soletta.

La larghezza della soletta è proporzionale alla lunghezza e misura 9 cm. nella parte anteriore leggermente più larga, e 7,5 cm. circa nella parte posteriore leggermente più stretta.

Per mantenere questa proporzione ho ricavato altre due formule matematiche, ve le racconto ma sono un po’ più “estreme” di quelle precedenti, usatele a vostro rischio e pericolo 😀

Per ricavare la larghezza della soletta nella parte posteriore (quella più stretta):

L : 3,2 = Larghezza parte posteriore soletta in cm.

Per ricavare la larghezza della soletta nella parte anteriore (quella più larga):

L : 2,65 = Larghezza parte anteriore soletta in cm.

Questa volta vi faccio un esempio sulla taglia 41 che corrisponde a 27,3 cm. di lunghezza (L)

27,3 : 3,2 = 8,5 cm.

27,3 : 2,65 = 10,3 cm.

Ecco qui tutta la mia scienza applicata alle calze e babbucce, buon lavoro!

Scuola di Uncinetto: matematica applicata alla misura di calze e babbucce

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

7 Commenti ♥

  • novembre 29, 2013

    decoriciclo

    Molto molto interessante e utile! =)
    Daniela

    >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • dicembre 1, 2013

    chiara

    grazie mille per le dritte, io vorrei realizzarmi delle babbucce cal de calde, e ho visto in merceria anche degli stick che permettono di creare l’effetto antiscivolo 😀

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • maggio 16, 2015

    Roberta

    Chiarissimo ed utilissimo, come tutte le cose che trovo e seguo sul tuo blog. Attendo (ammesso che non ci sia già e non l’ho visto)… Una spiegazione molto simile per realizzare i cappellini da 0 mesi in su… Cmq… Bravissimissima!!! Grazie…

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • maggio 16, 2015

    Alessia

    @ Roberta:
    Uh grazie Roberta, gentilissima 😀
    Per i cappellini ci penso, ho idea che sia un po’ più difficile riuscire a trovare una formula ma prometto che ci provo, nel frattempo c’è lo schema per le misure della circonferenza. L’hai visto?

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • maggio 17, 2015

    Roberta

    Veramente si… Ma devo guardarlo meglio. Non l’ho capito … Non ho nemmeno capito quando devo fermarmi in altezza. (si è capito che sono agli inizi?) grazie per la pazienza e d’avermi risposto. Spero riuscirai a trovare la forma anche per i cappellini. Io continuo a seguirti qui e su fb . Roberta

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • […] dico di si e, come avevo fatto per la matematica applicata alla misura di calze e babbucce, ho fatto calcoli e misurazioni così la formula magica l’ho tirata fuori, conoscendola è […]

  • giugno 30, 2016

    Francesca

    Ciao trovo veramente utile questo schema complimenti davvero.. Vorrei sapere come realizzare gli aumenti nqlle parti posteriori e anteriori delle suole? Grazie in anticipo se mi risponderai 🙂

    <<  |  <  |  Rispondi  |  Quota

Lascia il tuo commento! ♥