KABOOM: un gioco di carte faidate per ripassare le tabelline

KABOOM: un gioco di carte faidate per ripassare le tabellineVoi ne mangiate gelati?

Noi qui a casa ne mangiamo tantissimi e ultimamente vanno per la maggiore i cornetti, potevo buttare via i coperchietti rotondi di cartone? Ovviamente no, non ce la faccio!

Quindi ho pensato di riutilizzarli in qualche modo e mi è venuto di unire l’utile al dilettevole con un gioco che potessero fare le mie belve (leggete: figli)  insieme e magari ripassare anche qualcosa per la scuola…

Ho pensato che ripassare le tabelline non gli avrebbe fatto male e così è nato il gioco KABOOM e i coperchietti dei cornetti sono diventati delle carte rotonde.

Abbiamo cominciato con 20 carte e piano piano il mazzo cresce, ad ogni gelato mangiato ecco che arriva una tabellina in più da ripassare senza accorgersene, come già avevamo fatto con gli altri giochi dedicati.

Ma come si costruisce KABOOM e come si gioca?

Seguimi anche su Facebook:

E’ molto semplice, intanto dovete preparare delle carte, da un minimo di 20 ad un massimo di 90 (così ci infilate tutte le tabelline o quasi), togliete 3 carte che saranno le carte KABOOM e ce lo scrivete sopra.

Sulle altre mettete tante tante moltiplicazioni delle tabelline, ovviamente senza il risultato.

Siccome i coperchietti dei cornetti sono di cartoncino lucido io ho punchato nel cartoncino altri cerchietti colorati per poter scrivere meglio e senza il rischio che si rovinino i numeri o le scritte.

GUARDA ANCHE:   Facciamo insieme il segnalibro fantasmino all’uncinetto

Fatto questo il mazzo è bello pronto e si può cominciare a giocare:

1. si mescolano bene le carte e mette il mazzo coperto sul tavolo

2. ogni giocatore, a turno, prende una carta dalla cima del mazzo e ha 5 secondi circa per rispondere esattamente alla moltiplicazione.

3. Se non riesce a rispondere o sbaglia rimette la carta sotto al mazzo e il turno passa al prossimo giocatore.

4. se riesce a rispondere correttamente si tiene la carta e passa il turno al prossimo giocatore.

5. si continua così fino per un tempo stabilito, 5 minuti è un tempo quasi perfetto per giocare senza annoiarsi, usate il timer da cucina 😀

6. se mentre il gioco gira esce la carta KABOOM chi la pesca deve rimettere tutte le sue carte compresa la carta KABOOM sotto il mazzo e poi si riprende il giro.

7. vince chi allo scadere del tempo ha più carte in mano e la mamma può mettere in palio un piccolo premio per il vincitore…

KABOOM: un gioco di carte faidate per ripassare le tabellineKABOOM: un gioco di carte faidate per ripassare le tabelline

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

Lascia il tuo commento! ♥