Interviste all’Uncinetto: Barbara – ta-dah e Handmade su Style.it

Uh è arrivato venerdì e, dopo aver saltato qualche settimana, ecco qui una nuova puntata delle Interviste all’Uncinetto!

Oggi ospito una creativa e una blogger molto nota nel nostro campo: Barbara Fiorentini.

Barbara ha un bel po’ di cose in comune con me, prima di tutto abbiamo la stessa età ed entrambe abbiamo due figlio, in seconda battuta è molto prolifica come blogger e giornalista e ha quasi tanti posti dove seguirla quanti ne ho io (ho detto quasi eh! :mrgreen:).

Ma vi accorgerete che ce ne sono anche altre leggendo tutto quello che ci racconta…

Ma ora basta, lascio a lei la parola.

1. Iniziamo dai fondamentali, raccontami un po’ di te, chi sei e cosa fai?

Seguimi anche su Facebook:

Non sono abituata a parlare di me e mi risulta un po’ difficile…solitamente le domande le faccio io agli altri!

La mia scheda in breve: ho 42 anni, vivo a Piacenza, sono sposata, sono mamma di due bambini.

Di professione sono bibliotecaria universitaria, ma faccio anche la giornalista da quando ho 16 anni.

Ho studiato tantissimo e continuo a studiare, un po’ per lavoro un po’ per passione. Ho scritto e scrivo tanto: libri (pubblicati in Italia e all’estero), saggi, articoli, rubriche e blog.

In questi anni ho fatto anche tanta radio, per 15 anni, come autrice e conduttrice di programmi di cultura e informazione. Insomma, non sono mai stata ferma un attimo!

Adesso – nonostante i pressanti impegni familiari e professionali – continuo a scrivere e a dedicarmi con passione anche al mio hobby preferito, il crochet!

Interviste all’Uncinetto: Barbara - ta-dah e Hanmade su Style.it

2. Alla seconda domanda di questa intervista non posso che chiederti come e quando hai imparato l’uncinetto e cosa ti ha spinto ad iniziare.

Credo di avere imparato a uncinettare ancora prima di imparare a scrivere!

La mia prima maestra è stata la nonna Gina, con cui passavo le mie giornate da bambina.

A 4 anni ho preso in mano l’uncinetto e non l’ho più abbandonato: era una cosa naturale, come giocare con le bambole.

Dalla nonna ho appreso la tecnica di base, poi io ho continuato camminando da sola.

3. Raccontami il tuo stile a crochet e dove prendi l’ispirazione.

Mi piace la ricerca continua, la curiosità mi porta a sperimentare stili, tecniche, materiali sempre nuovi. Lo stile sobrio ed essenziale è quello che sento più mio, anche se mi piace giocare con i colori e con progetti stravaganti.

Tutto può essere per me fonte di ispirazione: un quadro, una foto, la vetrina di un negozio, un’idea colta al volo dal web mentre navigo voracemente, una chiacchierata con una amica… Anche i miei figli mi suggeriscono idee nuove!

Interviste all’Uncinetto: Barbara - ta-dah e Hanmade su Style.it

4. Qual’è stato il tuo ultimo progetto finito e cosa hai in programma per il futuro?

Tra i progetti recenti finiti mi piace ricordare due canvas decorati interamente a crochet, uno dei quali in collaborazione con una mia amica-collega di Roma, Ombretta: due quadri da appendere in salotto.

E poi ultimamente mi sto dedicando ad una pratica collaterale al crochet: la tintura, in casa, di lana naturale utilizzando elementi tintori naturali.

Una bella sfida, perché sono autodidatta, ma i primi risultati mi stanno dando tante soddisfazioni! Anche le lane che ho tinto sinora le condivido subito sul mio blog personale, Ta-dah! (http://ta-dah.myblog.it).

5. L’uncinetto è un hobby o è diventato qualcosa di più nella tua vita?

Il crochet è un hobby che però ha coinvolto vari ambiti della mia vita. Lavoro a crochet per piacere mio personale, non vendo mai quello che realizzo ma regalo o conservo. Però ho anche unito crochet e comunicazione attraverso varie significative collaborazioni editoriali: la più recente è la creazione di un blog per l’editore Condè Nast su piattaforma Style.it, Handmade (http://handmade.style.it) , attraverso il quale ho ampliato i miei interessi andando oltre il crochet per scrivere di creatività e di handmade a 360 gradi.

E ho anche appena scritto un eBook, dedicato a come decorare i sassi a crochet: una pubblicazione assolutamente unica nel suo genere, con tanto di tutorial. Non c’è nulla di simile sul mercato editoriale italiano (http://www.lulu.com/spotlight/barbarafiorentini).

Interviste all’Uncinetto: Barbara - ta-dah e Hanmade su Style.it

6. Quali sono i tuoi filati preferiti e dove vai a cercarli?

A crochet lavoro di tutto, dal cotone alla lana, dal filo metallico alla corda, fino alla plastica….mi piace sperimentare tutto ciò che è lavorabile con un uncinetto! E questi materiali li trovo un po’ ovunque: dai mercati di piazza, ai negozi on line fino ad inviare richieste ai produttori di filati. La corda la posso comprare anche al supermercato e la plastica la riciclo usando le classiche borse della spesa!

7. Cosa ti piacerebbe fare con l’uncinetto e non hai ancora fatto…

Non lo so ancora. Appena ho un’idea nuova, inaspettata e improvvisa, cerco subito il modo di realizzarla.

8. Ci sono dei blog che ti ispirano e che ti piace seguire?

Navigo nel web per lavoro e per piacere e sfoglio le pagine virtuali con voracità e curiosità. E proprio la curiosità mi spinge a non fermarmi mai sulle solite pagine ma ad andare a cercare sempre qualcosa di nuovo, soprattutto tra quanto viene pubblicato on line all’estero: adoro lo stile giapponese, molti blog sudamericani sono spesso fonte di ispirazione ma è soprattutto sui siti arabi che sto scoprendo un mondo straordinario, ricco di idee e tanta creatività!

Se volete seguire me invece potete trovarmi qui:

Blog creativo personale: Ta-dah! (http://ta-dah.myblog.it)

Blog su Style.it: Handmade (http://handmade.style.it)

LinkedIn: it.linkedin.com/in/barbarafiorentini/

Pagina web personale: http://sites.google.com/site/barbarafiorentini/

Interviste all’Uncinetto: Barbara - ta-dah e Hanmade su Style.itInterviste all’Uncinetto: Barbara - ta-dah e Hanmade su Style.it

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

Be first to comment