Segnalibri a cinghia a crochet

Pronti sul mio babirussa due segnalibri a cinghia.

E’ un modello di cui ho parlato tanto tempo fa, nel 2009 quando cominciavo a imparare il crochet, e mi sono serviti tantissimo per imparare i punti di base, infatti, li consiglio sempre a chi deve imparare a fare i punti dritti e tutti uguali.

L’idea ricalca le vecchie “cinghie portalibri” che si usavano fino agli anni ‘80 per andare a scuola.

Io le ho usate e all’epoca erano famose come gli zainetti dell’Invicta adesso, chi se le ricorda?

Puro cotone e un bottone o una fibbia vintage ed ecco pronti dei segnalibri particolari, ideali da regalare ad amici e parenti che amano leggere e collezionare piccoli accessori dedicati ai libri.

Questa volta li ho fatti in un bianco candido di cotone cablé e in verde prato con un cotone più pastoso, prossimamente arriveranno altri colori assortiti :mrgreen:

Seguimi anche su Facebook:
GUARDA ANCHE:   Video Interessanti: braccialetti dell’amicizia con la catena
Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

5 Commenti ♥

  • ottobre 12, 2012

    Cristina

    ciao!!!
    ho appena iniziato a bazzicare nel mondo dell’uncinetto….
    mi sono innamorata di questi segnalibri a cinghia!!!
    avresti qualche consiglio da darmi??
    Che tipo di punti hai fatto?? (tipo maglia bassa?? o altro??)
    e… visto che sono alle primissime armi..che filo e uncinetto consigli per un lavoro del genere???

    Grazie mille!!!

    😀

    >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • ottobre 12, 2012

    Alessia

    @ Cristina:
    ciao e benvenuta, sono tutti giri di maglie alte e altissime fatti a caso, perfetti per esercitarsi 😀

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • ottobre 12, 2012

    Cristina

    Grazie!! 😀

    e…che filo e uncinetto?! 😛

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • ottobre 15, 2012

    Cristina

    ah…altra domandina… il bottone, poi, per chiudere la cinghia…dove lo infili?? cioè…hai fatto un’asola??? hai quindi deciso tu la “dimensione” più o meno del libro, in questo caso, giusto??

    graaaazie 😀

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • ottobre 15, 2012

    Alessia

    @ Cristina:
    no, non ho stabilito una grandezza di libro e neppure un’asola, in modo che il segnalibro possa adattarsi a varie grandezze uso gli spazi tre la due maglie altissime centrali della striscia per infilare il bottone 😉

    <<  |  <  |  Rispondi  |  Quota

Lascia il tuo commento! ♥