Il frutto del bosco per un nido e un uccellino

Nei giorni scorsi ho raccolto altri frutti di Araujia sericofera, ne ho un bel po’ e le idee per usarli mi frullano nella testa.

Ne ho recuperati anche due verdi con i semi dentro, li raccoglierò appena si schiudono per tenerli e piantare questa pianta particolare, ho letto che fa anche bei fiori bianchi e profumati.

Nel frattempo, dopo le barchette fatte unendo i frutti e i legnetti con la carta da scrapbooking, ho provato ad unire ai frutti la Pasta Nuvola.

E’ nato un uccellino di Pasqua e di primavera, anzi un’uccellina, con il suo nido e tre piccole uova bianche.

Zampette di filo di ferro e l’ala spruzzata di brillantini azzurri.

Tutto modellato a mano senza stampi, la Pasta Nuvola la fa sembrare quasi morbida e calda come fosse vera…

Seguimi anche su Facebook:

Le ho fatto un occhietto nero e vispo e non è servito altro, per creare piccole cose basta poco, ma il risultato ripaga completamente.

GUARDA ANCHE:   Ancora cuori di San Valentino e tubi di cartone
Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

14 Commenti ♥

Lascia il tuo commento! ♥