Facciamo insieme il segnalibro fantasmino all’uncinetto

Questo segnalibro risale ai miei primi esperimenti a crochet anni fa…

All’inizio anch’io non riuscivo a capire come mai mi ritrovavo sempre degli aumenti anche se volevo fare strisce e rettangoli dritti, il segreto l’ho capito qualche tempo dopo ma da quegli errori è nato il fantasmino, qualche volta gli errori possono essere girati a nostro vantaggio :mrgreen:

Halloween si avvicina e così ho deciso di raccontarvi il pattern per farlo di nuovo, questa volta in modo consapevole, capendo bene come si deve fare per aumentare e come si deve fare per NON aumentare con delle belle foto chiare e vi assicuro che non sbaglierete più, i rettangoli verranno belli dritti, oppure belli storti se è quello il risultato che volete ottenere!

Questo fantasmino segnalibro non è un perfetto regalino per il 31 ottobre?

Ingredienti

– cotone bianco medio (va bene un câblé 4 o simili)

Seguimi anche su Facebook:

– uncinetto 2,5 o 3

Prime di spiegare il pattern vero e proprio ecco una spiegazione di come fare un aumento ad inizio giro, che probabilmente è quello che sbagliate

quando i rettangoli non vi vengono dritti soprattutto se lavorate a maglia alta o a maglia altissima:

Se invece vi trovate delle maglie in meno, e i rettangoli vi vengono storti lo stesso, l’errore sta a fine giro, probabilmente saltate l’ultima maglia, quella che si deve prendere nelle catenelle di inizio giro del giro precedente (che resta sempre un po’ nascosta, soprattutto se lavorate stretto), ecco una foto che lo spiega bene:

GUARDA ANCHE:   Befana: scopine scacciaguai di carta di giornale

Ora passiamo alla spiegazione vera e propria del fantasmino:

Si comincia con il nodo d’inizio e dentro al nodo (1° giro) si lavorano due maglie basse.

2° giro: si lavorano due catenelle per cominciare e poi una maglia alta nella primissima asola (aumento ad inizio giro) e una maglia alta nel secondo ed ultimo punto del giro precedente.

3° giro: si lavorano due catenelle per cominciare e poi una maglia alta nella primissima asola (aumento ad inizio giro), una maglia alta nel punto centrale del giro precedente e due maglie alte nel terzo ed ultimo punto del giro precedente (un altro aumento), in questo modo il risultato saranno 5 maglie in questo giro.

4° giro: si lavorano due catenelle per cominciare e poi una maglia alta nella primissima asola (aumento ad inizio giro), una maglia alta nei due punti centrali del giro precedente e due maglie alte nel quinto ed ultimo punto del giro precedente (un altro aumento), in questo modo il risultato saranno 7 maglie in questo giro.

5° giro (ultimo con gli aumenti): due catenelle per cominciare il giro e poi tutto a maglia alta (occhio a dove puntate, questa volta niente aumento ad inizio giro) con un aumento, due maglie lavorate nel 4° punto del giro precedente, con il risultato di avere 8 maglie finali nel giro.

GUARDA ANCHE:   Come fare veri fantasmi per Halloween!

6°-19° giro: tutto a maglia alta.

20° giro: tutto a mezza maglia alta

21° giro (si lavorano gli occhi): 2 catenelle per girare e una maglia alta, due catenelle e si salta un punto di base e si punta l’uncinetto nel 4° punto del giro precedente e si lavorano due maglie alte, una nel 4° punto e una nel 5°, poi altre 2 catenelle volanti, si salta di nuovo una maglia del giro precedente e si lavorano due maglie alte nel 7° e 8° punto.

22° giro: tutto a mezza maglia alta lavorando due maglie direttamente nei fori degli occhi.

23° giro: una catenella per girare, poi una mezza maglia alta, poi 6 maglie alte, poi ancora una mezza maglia alta e una maglia bassissima.

A questo punto il fantasmino è finito, si può tagliare il filo, chiudere il punto e nascondere il filo rimasto.

Sulla punta si può aggiungere una nappina fatta a mano con lo stesso filo di cotone, come ho fatto io, è facoltativo ma lo rifinisce bene bene.

Capito tutto?

Questa è una di quelle cose che è molto più facile fare che spiegare, buon lavoro 😀

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

6 Commenti ♥

  • ottobre 11, 2012

    polepole

    uuuuuuuuuuuh, ce l’ho io questo segnalibrooo!!!
    E ti dico che ora se ne sta dentro ad un libro di Gabriel Garcia Marquez, in buona compagnia, direi… 😉
    (che bei ricordi, quei tempi…!)

    Grazie ancoraaa!

    >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • ottobre 12, 2012

    http://manimagiche.altervista.org/blog/?p=30

    davvero carino e facile da realizzare immagino

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • ottobre 18, 2012

    creativejewishmom/sara

    so much fun and great to see you again after too long! thanks for sharing on craft schooling sunday!

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • […] in un segnalibro divertente, considerando che siano quasi ad Halloween e prendendo spunto dal segnalibro fantasmino all’uncinetto è nato […]

  • […] Tempo fa avevo preparato il tutorial per fare un segnalibro a forma di fantasma che spiega proprio nel, dettaglio con le foto, perché succede di avere margini non regolari o che si stringono, se vi serve lo trovate QUI. […]

  • ottobre 16, 2014

    Carla

    Davvero carino il segnalibro….potresti farci un video cosí da capire meglio il procedimento?
    Ciao e grazie

    <<  |  <  |  Rispondi  |  Quota

Lascia il tuo commento! ♥