Diario 11 gennaio 2012

In questo periodo ho bisogno di incoraggiamento per fare tutto, soprattutto per non tornare a rintanarmi a casa a lavorare appena posso.

Mi stanno venendo strane paure che non ho mai avuto prima, insicurezza mista a voglia di girare le spalle a quello che c’è fuori.

Ovviamente non si può soprattutto quando si hanno due figli che hanno diritto di stare fuori, giocare e non doversi sorbire le paturnie dei grandi.

Oggi voglio sforzarmi di stare a giocare al parco senza pensare che in giardino si sta meglio, che non ci sono rompicoglioni ecc. ecc.

Capitano solo a me questi periodi strani? Sarà l’età?

C’è tutto un mondo intorno che
Gira ogni giorno e che
Fermare non potrai
E viva viva il mondo
Tu non girargli intorno
Ma entra dentro al mondo
Dai…

Seguimi anche su Facebook:

GUARDA ANCHE:   Diario 13 gennaio 2011
Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

5 Commenti ♥

  • gennaio 11, 2012

    Giovanna

    Ti capisco, anch’io ho di questi momenti e rischio spesso di perdermi quello che mi circonda perchè ciò che vedo intorno a me spesso mi fa davvero male….anch’io ho una bimba di tre anni e a volte devo sforzarmi per non toglierle la possibilità di uscire per colpa delle mie fissazioni!….non sono una persona pigra, piuttosto direi sensibile e credo lo sia anche tu, da quello che leggo nel tuo blog…..ma poi vedo quanta forza c’è in persone come te e altre blogger e mi tiro su, scelgo un progetto da realizzare e vado avanti…e quando fuori c’è il sole porto la mia bimba a fare una bella passeggiata!!…..continua così, siamo in tante a seguirti e ad apprezzare quello che fai!…..un abbraccio, Giovanna

    >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • gennaio 11, 2012

    laura

    ….e pensare che Varazze è vicina e che potresti venirmi a trovare, mannaggia almeno in negozio potresti accorgerti della fauna umana che ci circonda, eddai vieni!!!!

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • gennaio 11, 2012

    cucicucicoo

    anch’io mi sento a volte così. e mi preoccupo anch’io per i miei figli. ma poi, non so come, mi passa. un abbraccio! lisa

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • gennaio 12, 2012

    Barbara

    Io mi sento come voi. Per fortuna mio marito e’ piu’ bravo di me a rendere i bimbi indipendenti in certi contesti “esterni”.

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • gennaio 13, 2012

    Laura

    Ti capisco, siamo circondati da un mondo strano… però noi siamo qui per migliorarlo questo mondo, per cui non chiuderti in te stessa e sorridi al mondo che ci sta fuori, cerca di guardarne soprattutto i leti positivi….

    <<  |  <  |  Rispondi  |  Quota

Lascia il tuo commento! ♥