Cosa usare al posto di Picnik? C’è Phixr

Picnik chiude.

Dal 19 aprile 2012 Google ha deciso di sopprimere questo servizio gratuito (almeno in parte), fino a quella data saranno gratuite anche le funzionalità premium ma poi sarà urgente trovare qualche alternativa valica per il photo editing.

Io sto scandagliando la rete e qualcuna l’ho scovata, così ho deciso di condividere con voi le mie scoperte facendo una serie di post in cui ve le racconto.

Questa è la puntata dedicata a PHIXR.

Completamente gratuito non richiede neppure la registrazione, si svolge tutto online senza scaricare programmi o applicazioni, esattamente come funzionava Picnik.

L’interfaccia non è bella come quella di Picnik ma le funzionalità sono tantissime e molto interessanti.

Seguimi anche su Facebook:

Oltre alle modifiche di base (tipo ritaglio, ridimensionamento, rotazione, correzione contrasto e colore e cose simili) ce ne sono a decine per dare effetti vari e carinissimi, per aggiungere fumetti, cornici, decorazioni e scritte.

Io lo sto ancora esplorando perché ce ne sono davvero tantissime!

E’ in inglese ma decisamente intuitivo anche per chi non  ne spiccica parola, un’ottima alternativa.

GUARDA ANCHE:   Happy Birthday… A me!
Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

9 Commenti ♥

Lascia il tuo commento! ♥