Scuola uncinetto: come fare diminuzioni interne

Ecco un’altra puntata della mia Scuola di uncinetto per negati che mi è stata tanto tanto richiesta perché aumenti e diminuzioni sono la bestia nera (e lo erano anche per me!) di ogni principiante del crochet 😀

Per qualsiasi tipo di punto valgono le stesse regole anche per le diminuzioni, io in questo caso ho usato una mezza maglia alta ma non sarebbe cambiato niente se avessi usato la maglia bassa o quella alta o altro.

Le diminuzioni sono un pochino più complesse degli aumenti, ma niente panico perché bastano un pochino di attenzione ed esercizio per andare via senza problemi…

Tanto per cominciare non c’è un solo modo per fare le diminuzioni interne, ma ce ne sono 3.

Il primo metodo è quello in cui, semplicemente, si salta una maglia, lavorando direttamente in quella successiva.

Questo metodo ve l’ho raccontato perché esiste ed è molto semplice ma vi dico anche che è da dimenticare perché lascia un antiestetico buco in corrispondenza della maglia saltata.

Seguimi anche su Facebook:

Il secondo metodo è quello di lavorare due maglie in una, cioè chiudendole insieme, il risultato è ottimo perché resta quasi invisibile.

Il terzo metodo è detto “diminuzione invisibile” ed è quella che si usa per gli amigurumi e si fa puntando l’uncinetto solo nell’asola anteriore (front loop) di due maglie e poi chiudendole in un unico passaggio, quindi vediamola insieme nel dettaglio:

GUARDA ANCHE:   Uncinetto, braccialetto coordinato con il collier grigio perla

1. puntare l’uncinetto dell’asola anteriore della prima maglia

2. puntare ancora l’uncinetto nell’asola anteriore della maglia successiva (sempre da davanti all’indietro)

3. poi mettere il filo sull’uncinetto e chiudere il punto.

Nel caso della mezza maglia alta io ho messo il filo sull’uncinetto, poi ho puntato nella prima asola anteriore, poi nell’asola anteriore della seconda maglia, poi ho messo di nuovo il filo sull’uncinetto ed ho chiuso il punto in una sola mossa. Se fosse stata una maglia bassa non avrei caricato il filo sull’uncinetto prima di puntare nelle due asole anteriori, invece se fosse stata una maglia alta avrei fatto lo stesso procedimento che ho fatto per la mezza maglia alta ma avrei chiuso il punto in due passaggi, invece di uno.

Questo metodo “invisibile” è un pochino più macchinoso del precedente e il risultato è molto simile (come vedete dalle ultime due foto) ma sul rovescio è più evidente, quindi va benissimo per gli amigurumi in cui il retro del lavoro resta ben nascosto all’interno dei pupazzi ma va meno bene per i lavori in cui sono visibili sia il davanti che il dietro del lavoro.

Guarda anche:

GUARDA ANCHE:   Bomboniera color crema crochet, ecco il pattern
Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

9 Commenti ♥

Lascia il tuo commento! ♥