Nylon, una borsa con riciclo spinto e crochet

Ecco qui un altro esperimento, a me sembra anche riuscito 😀

Questa borsa fa parte anche lei della nuova collezione primavera/estate “Hippies”, con il filato speciale di cui è composta non poteva che chiamarsi “nylon”.

Ho realizzato il filato con i collant rotti e ho alternato i colori che avevo a disposizione.

Come al solito io adoro la maglia bassa, la trovo molto versatile, si presta a qualsiasi lavoro ed il risultato è sempre bello e regolare, anche con un filato particolare e del tutto irregolare come questo.

Nylon è già sul mio misshobby e sto meditando di preparare un tutorial per chi vuole imparare a realizzare questo tipo di filato, ho fatto un rapido giro su google e su youtube ma non ho trovato niente di utile da segnalarvi, anzi non ho trovato proprio niente di niente sul tema…

Seguimi anche su Facebook:
GUARDA ANCHE:   Un po' di link con idee interessanti per uncinetto & c.
Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

8 Commenti ♥

  • marzo 14, 2011

    Helena

    ..ti chiedo gentilmente per favore il tutorial :mrgreen: !! appena ho letto cosa hai utilizzato ho pensato no, non ci credo..so quanto può essere versatile un collant, ma ero rimasta a farci degli elastici per capelli..questo riciclo è veramente originale e poi come borsa sembra veramente comoda e morbida!! esperimento più che riuscito! ciao!!

    >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • marzo 14, 2011

    Désirée

    tra me e mia madre potremmo mettere su una bancarella di collant, tralaltro usati pochissimo o ancora nuovi, e ne ho anche alcuni di quando ero piccola perché sono tutti belli colorati e sgargianti, che fa, li buttavo?! noooooo, senza saperlo aspettavo il tuo tutorial da anni quindi…. !!!! 🙂

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • marzo 14, 2011

    terry

    questo è uno dei modi di usare i collant che mi porto dietro sin da piccola, me lo aveva insegnato mia mamma per fare dei tappetini, e proprio in questo periodo lo sto tirando fuori dal cassetto dei ricordi…in effetti in giro, prima di questo post, non ne avevo mai sentito parlare, e mi chiedevo come mai dato che è una cosa molto simile ai ben più noti gomitoli con le t-shirt…

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • marzo 14, 2011

    BarbaraSpeedy

    Bellissima!!! veramente riciclosa!!!!!!!

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • […] Nylon, una borsa con riciclo spinto e crochet […]

  • marzo 15, 2011

    dina51

    bellissima,brava ottima idea !!!!!!!!!!!

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • marzo 20, 2011

    silvia

    Ciao Alessia,
    sei semplicemente fantastica e questa borsa è a dir poco stupenda!!Ti seguo sempre con interesse
    complimentissimi!!!

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • aprile 14, 2011

    DanielaL.

    Che bello questo Blog! Peccato non sappia lavorare ad uncinetto e poco e nulla a ferri… 🙁 vedere certe cose mi invoglia ad imparare, decisamente!
    Buon lavoro e complimenti!

    <<  |  <  |  Rispondi  |  Quota

Lascia il tuo commento! ♥

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.