Bambini: braccialetto DIY per non perdersi in spiaggia

Per noi comincia il periodo spiaggia e per almeno due mesi saremo spesso tra sole mare e sabbia, però oltre allo svago incombono i pericoli per i bambini che si allontanano senza avvertire.

In alcune città di mare e in alcuni stabilimenti balneari più all’avanguardia (non è il nostro caso…) i gestori si sono attrezzati per offrire dei braccialettini con il numero di telefono e il nome del bagno, in modo che i bambini che “scappano”, malgrado i 1000 occhi con cui li guardiamo, possano essere riportati dai genitori preoccupati in brevissimo tempo.

Se andate in vacanza in un paese di mare che ancora non ha pensato a questo piccolo servizio (come il mio!) ecco la mia idea di realizzare il braccialettino con il fai da te in modo semplice e velocissimo, è più artigianale ma carinissimo 😀

Ingredienti:

– gomma crepla (moosgummi)

– colla

Seguimi anche su Facebook:

– forbici

– pennarello indelebile

– vernidas o flatting trasparente (facoltativo)

Il braccialetto vero e proprio è solo una striscia di gomma crepla che deve essere lunga 1 cm. più della circonferenza del braccino del vostro bimbo, quel centimetro in più serve per realizzare la chiusura.

Ho segnato una striscia di 1,5 cm. sulla gomma crepla e l’ho ritagliata con le forbici, poi per realizzare la chiusura basta tagliare una punta di freccia da una parte e un forellino all’altra estremità, come si vede nelle foto, in questo modo quando il braccialetto è chiuso non si apre più, a meno che non venga strappato.

GUARDA ANCHE:   Come tagliare una bottiglia di vetro facilmente

Sulla striscia ho scritto il nome dello stabilimento balneare o della spiaggia, se è una spiaggia attrezzata, il nome del bimbo/a e il numero di telefono della mamma, tutto con il pennarello indelebile nero.

Se è un regalo il mio consiglio è di abbinare anche il pennarello indelebile in questione, perché tra sole, mare e sabbia è probabile che le scritte tendano a scolorirsi e debbano essere “rinfrescate”, se è per i vostri bambini tenete il pennarello sempre in borsa :mrgreen:

L’alternativa potrebbe essere passare un velo di vernice trasparente sulle scritte, però poi non potreste più ripassarle se si dovessero scolorire comunque, a voi la scelta…

Già così il braccialettino è più che sufficiente, volendo potete abbellirlo, insieme ai vostri bambini, con piccole figure, io ho usato due fiorellini perché questo prototipo è pensato per una bambina, vanno benissimo i soggetti marini (stella marina, pesciolini, balene, ecc.) che sono unisex, ecc. ecc.

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

8 Commenti ♥

Lascia il tuo commento! ♥