Fare i timbri con il cartone: scrapbooking, crafting & c.

fare i timbri con il cartone per scrapbooking, craftin & c.

Quante volte vi è capitato di aver bisogno di un timbro particolare e di non averlo? A me un’infinità, mi succede soprattutto con le scritte, ma non solo…

Ovviamente non si possono avere timbri per tutto ma ho capito quanto è comodo quando ho dovuto realizzare le 29 pagine del chunky book di One More Scrap, 29 pagine tutte uguali da realizzare senza metterci un’ora per ognuna, come si fa?

Ovvio, si usano dei timbroni in modo da mettere in piedi una specie di “catena di montaggio”, però in casa non abbiamo certo la possibilità di fare timbri in resina o in gomma, ma la soluzione c’è, basta usare il cartone pressato.

Ed è esattamente quello che ho fatto realizzando il timbro di Carmilla che vedete nella foto.

Ingredienti:

– cartone pressato da 1 mm. di spessore (minimo) anche di riciclo

Seguimi anche su Facebook:

– macchina fustellatrice (sizzix, ellison, ecc.) e fustelle oppure cutter e molta pazienza

– base economica per timbri (l’ideale è il polistirene)

– colla forte (io ho usato la ZIG memory sistem)

E’ davvero facile realizzare questi timbri, basta tagliare la forma che ci serve )e per questo l’ideale sono le macchine fustellatrici, come la mia vecchia Sizzix, e delle mascherine come timbri e forme) incollarle (al rovescio) sulla base tagliata a misura e sporcarli con l’inchiostro per timbri 😉

GUARDA ANCHE:   Sfondo fatto a mano con tempere (o acrilici), un breve tutorial

Ovviamente non saranno resistenti e duraturi come quelli fatti in gomma o resina ma non si rovinano neanche tanto facilmente, io ho fatto le 29 pagine del chunky book e il mio timbrone gode ancora di ottima salute, considerando che ogni timbro lo usiamo pochissime volte perché poi tende a “stufarci” (e perché non si può mica sempre usare gli stessi soggetti :mrgreen: ) direi che ho avuto un’ottima idea no?

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

8 Commenti ♥

  • febbraio 11, 2010

    BarbaraSpeedy

    Fantastico!!! Però ora che scrivo “SpeedyCreativa”…potevo scegliermi un nome più corto???

    >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • febbraio 11, 2010

    nadia

    Geniale!!!!

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • febbraio 11, 2010

    annaelle

    Ottima iea anche con il cartone, io faccio los tesso lavoro ma con la gomma crepla: come dici tu in questo modo ci facciamo tutti i timbri che vogliamo!

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • febbraio 11, 2010

    Pamela

    Ne avevo già sentito parlare… comunque è un ottima idea!!! Ciao ciao, Pamela

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • febbraio 11, 2010

    taced

    Bellissima idea…scusa, il cartone pressato è tipo quello dei vassoi della pizza al taglio? e con che cosa li hai dipinti? acrilici o altro?
    ciao, taced

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • febbraio 11, 2010

    Alessia

    @ taced:
    si tipo quello, cioè non deve essere quello da imballaggio che dentro ha le “lamelle” altrimenti è difficile da tagliare e poi si schiaccia tutto.
    Per stampare ho usato i tamponi normali da timbri.

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • febbraio 11, 2010

    taced

    Scusami ancora Alessia… ma i tamponi per i timbri io li ho visti solo nei colori classici nero, rosso e blu…sai se si trovano di altri colori in vendita? e possibilmente con inchiostro facile da pulire dai vestiti?

    grazie delle informazioni (anche quelle di prima)… 🙂
    Ciao, taced

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • febbraio 11, 2010

    Alessia

    i tamponi che hai trovato tu sono quelli da ufficio, poi ce ne sono di tutti i colori e con vari inchiostri di tipi diversi (che asciugano in fretta, che asciugano lentamente, che sono satinati o lucidi, che sono indelebili per le superfici lisce come vetro & c., che sono per la stoffa e si possono lavare, ecc. ecc.) e li trovi nei negozi sia online che off-line che hanno materiali per lo stamping, fatti una ricerca su google e cerca nei “brico” della tua città, vedrai che qualcosa trovi 😉

    <<  |  <  |  Rispondi  |  Quota

Lascia il tuo commento! ♥