Un progetto veloce, velocissimo, il cachepot a crochet

il cachepot a crochetAncora drogata di uncinetto, faccio cose senza sapere cosa ne uscirà fuori, intanto mi esercito a fare lavorazioni diverse.

In uno dei miei esperimenti è uscito fuori questo mini-cachepot, del solito verde che uso moltissimo per le prove.

Mi piaceva tanto che ho subito comprato una mini piantina grassa per utilizzarlo 😀

Velocisssssssimo ed a prova di impedita (come sono io!) 😆

Come si fa? Tutta maglia bassa.

Si usa l’anello magico (vedi il mio tutorial se non lo sai fare) e si lavora in tondo fino ad ottenere il diametro desiderato (può essere molto piccolo come questo, ma anche molto largo…) e poi si comincia a salire fino ad ottenere l’altezza necessaria, più semplice di così… 😉

Seguimi anche su Facebook:
GUARDA ANCHE:   Scaldacollo a mantellina, Red Passion Crochet Neckwarmer
Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

4 Commenti ♥

  • settembre 2, 2009

    Claudia-cipi

    per me il difficile sta nel fare la lavorazione in tondo… non becco mai gli aumenti giusti e mi viene tutto ondulato… uno schifo…

    >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • settembre 2, 2009

    Alessia

    Ma ti dirò che io sperimento molto, invece ho il problema opposto semmai, infatti non seguo nessuno schema ed aumento a caso senza poi segnarmi nulla (infatti nessun lavoro è mai identico all’altro) e di solito all’inizio devo disfare qualche volta, poi tutto va via abbastanza liscio, almeno per le cose semplici come questa 😉

    Tanto per darti una sorta di schema io faccio un numero di catenelle a caso (4-5-6) e chiudo, poi faccio il primo giro raddoppiando il numero delle catenelle iniziali e poi raddoppio ancora al terzo e poi vado a caso, raddoppiando solo ogni tanto…

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • settembre 2, 2009

    Claudia-cipi

    ecco, io fino al 2°-3° giro vado bene, poi da lì inizia il caos… vabbè, prima o poi ci riprovo 😀

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • settembre 2, 2009

    cinziacrea

    Ormai questo verde, che fino a poco tempo fa era parte fondamentale dei miei incubi creativi, mi sta diventando quasi simpatico….bellino il risultato!!!! Sei in perfetta compagnia, sai quante volte perdo il conto dei giri?????
    Ciao Cinzia

    <<  |  <  |  Rispondi  |  Quota

Lascia il tuo commento! ♥