[tutorial] Portagomitoli DIY riciclando le bottiglie di plastica

portagomitoli DIY riciclando le bottiglie di plastica

Ormai lo sapete quanto amo il riciclo, ma non sapete quanto odio buttare le bottiglie di plastica dell’acqua minerale!

Ho sempre molta difficoltà a trovare delle idee di riciclo intelligenti, semplici e anche belle a vedersi per le bottiglie, invece oggi mi è venuta un’idea geniale  :mrgreen: per unire l’utile (il riciclo delle odiose bottiglie da 1,5-2 litri) al dilettevole (l’uncinetto).

Ogni bottiglia si può trasformare in un leggerissimo portagomitoli che è anche impermeabile e, se i lavori sono piccolini, come quelli che faccio io di solito, serve anche come porta-lavoro durante gli spostamenti.

Ingredienti

– bottiglie di plastica da 1,5-2 litri (a me piacciono trasparenti ma vanno benissimo anche quelle opache!)

– cutter e/o forbici

Seguimi anche su Facebook:

Realizzarlo è semplicissimo, basta tagliare la parte della bottiglia dove sta l’etichetta, il risultato saranno due parti separate una con il “collo” della bottiglia, ed una con la parte terminale (in parole povere il “culo” 😉 ).

Le due parti vanno rifilate bene, in modo da non avere parti che possano impigliarsi nei fili e poi unite incastrandole e con una leggera pressione (non fatele deformare, altrimenti poi avrete problemi a tirare fuori il filo quando lavorate).

Bisogna fare un po’ di prove per trovare le bottiglie giuste, io ho avuto fortuna con la Boario dell’acqua naturale, tenendo circa 13 cm. per la parte superiore, compreso il tappo, e circa 7 cm. per la parte inferiore, si incastrano perfettamente senza aprirsi quando non serve ed il risultato è un portagomitoli abbastanza ampio per contenere anche 2-3 gomitoli non tanto grossi ed io riesco ad infilarci anche l’uncinetto ed il lavoro per portarmeli in giro 😉

P8258380

P8258381P8258383P8258384

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

14 Commenti ♥

  • agosto 26, 2009

    cinziacrea

    Alessia cara, l’idea è carinissima.Il riciclo super indovinato, le bottiglie odiose trovano una nuova identità.
    Però dimmi una cosa……come faccio con tutti i gomitoli e gomitoletti che girano dalle mie parti??? Personalmente stipo tutto in una scatola gigantesca e poi come una pazza furiosa raccatto quello che mi serve!!! Però la tua soluzione mi piace tanto tanto!!!
    Buona giornata, Cinzia.

    >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 26, 2009

    StefiB

    Ma te le sogni di notte tu??? 😯
    Questa me la segno!!

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 26, 2009

    Valentina

    Bellissima idea!!! Però mi viene voglia di studiare qualcosa per chiudere meglio le bottiglie… complimenti!!!

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 26, 2009

    Claudia-cipi

    geniale!!!
    questa prima o poi te la copio (magari dopo il trasloco)
    grazie!

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 26, 2009

    sabrina

    Ciao! Che idea geniale! Stavo proprio pensando in questi giorni a come fare un portagomitoli riciclando qualcosa ma non mi veniva in mente niente…che bella coincidenza!!! Volendo poi le bottiglie si possono ricoprire di cartadipane+colla+colori… Grazie mille!

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 26, 2009

    Mammafelice

    nuuuuuuuuuuuu
    ma questa è bellissima!!!

    vado a bere un po’ d’acqua, ciau! :mrgreen:

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 27, 2009

    Elisa Z

    Ti leggo spesso ma non commento mai … ma questa è troppo strafantastica per non dirtelo 😉

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • […] bottiglie vanno tagliate (come avevo spiegato nel post [tutorial] Portagomitoli DIY riciclando le bottiglie di plastica) eliminando la parte centrale (quella con l’etichetta, a grandi linee) e tenendo la parte alta […]

  • settembre 9, 2009

    Alessia

    Ciao Ale! Posso linkare questo tuo tutorial (finalmente qualcosa in italiano!!!)? sto facendo un post sui portagomitoli… Un abbraccio,
    Alessia

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • settembre 9, 2009

    Alessia

    @ Alessia:
    eccome no? CERTOOOOO :mrgreen:
    Anzi, non vedo l’ora di leggerlo, sicuramente scoverai delle idee tutte da copiare 😉

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • ottobre 19, 2009

    bacodaseta

    la bottiglia di plastica che sarebbe da evitare bevendo l’acqua del rubinetto oppure investendo in una macchinetta che serva acqua depurata e a scelta anche frizzante..( ma capisco che è un’investimento)..insomma e usando borracce e quant’atro( ma ci arriveremo un giorno un po’come coi sacchetti..dicevo la bottiglia si può anche riclicare facendone un’acchiappa vespe estivo in girdino: tagliata la parte superiore e rovesciata a mo d’imbuto all’interno si fissa così, si mette aceto e zucchero e diventa una trappola..”ecologica”, ciao e grazie idee ottime!

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • […] qui: sempre spulciando in http://www.4blog.info troviamo consigli su come riuscire a creare tovagliette, portagomitoli, portafazzoletti, vari tipi di borse e suggerimenti per realizzare il filato. Sul sito di […]

  • […] […]

  • […] Alessia ha proposto una sua idea alternativa e il tutorial per […]

Lascia il tuo commento! ♥