La Pasqua con i bambini: riprendiamo la tradizione della Caccia alle uova
Ho parlato e parlerò tantissimo della creatività applicata ai lavoretti di Pasqua,...
Blogger per Lavoro con Passione: tutto quello che non hai mai osato chiedere sulle immagini per il blog
Buongiorno gente, oggi voglio affrontare un tema decisamente caldo, si parla di immagini...

Scrapbooking: i cinque punti cardine del layout

A scrapbooker's Verse

Ho deciso di scrivere questo post perché spesso quando si arriva per la prima volta nel “mondo scrap”  succede di rimanere spaesate davanti alle pagine delle scrapper esperte e non si sa mai come progettare e strutturare le proprie pagine, non si riesce a identificare un filo conduttore e si parte a tentoni senza un “piano” e senza sapere quali sono i punti importanti del layout e su cui puntare l’attenzione.

A chi scrappa già da tempo questi punti che identifico sembreranno abbastanza scontati perché con il tempo e l’esperienza ci si pone l’attenzione in modo quasi meccanico ;-)

Vediamoli insieme:

1. il colore

L’ho messo per primo perché è davvero fondamentale, il colore trasmette le emozioni e influenza la percezione degli spazi, solo cambiando colori ed abbinamenti della composizione possiamo avere una pagina diversa.

2. la simmetria

Seguimi anche su Facebook:

La simmetria può diventare asimmetria e stabilire quanto è bilanciata/sbilanciata una pagina, questo aspetto è molto personale ed è anche soggetto alle mode ed ai vari stili, ad esempio negli ultimi tempi si vedono moltissime pagine sbilanciate mentre in passato le pagine erano quasi simmetriche e molto bilanciate.

3. il titolo

Il titolo, insieme agli altri punti cardine, contribuisce a dare il ritmo a tutta la pagina, presenta ed identifica a colpo d’occhio tutto il senso del layout.

4. il journaling

Ci può essere scrapbooking senza foto ma il layout viene snaturato senza titolo e senza journaling, niente traduzione italiana per questo termine perché non renderebbe l’idea, qualcuno lo chiama “diario” ma a me non piace per niente.

5. il punto focale

E’ il punto in cui si concentra l’attenzione di chi guarda e deve esser calibrato bene in fase di progettazione per non rischiare di avere come risultato una pagina confusa e disordinata.

Ciao, grazie per essere arrivato a leggere fino in fondo.
Sono Alessia e scrivo questo blog per passione, con il tempo ne ho fatto il mio lavoro principale ma l'amore per la scrittura e la creatività è il motore che mi spinge ad andare avanti.
Se ti è piaciuto questo articolo, la soddisfazione più grande che puoi darmi è quella di condividerlo sui social media e di lasciare un tuo commento.

Seguimi anche su Pinterest: Visit Alessia Gribaudi Tramontana (Alescrap)'s profile on Pinterest.

Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

Be first to comment