Le cinque regole d’oro per scrappare meglio

Questo post lo scrivo come monito anche (e soprattutto!) per me 😉

  1. 1. Fai una cosa alla volta

Non so voi ma io, in genere, ho la testa affollata di idee e progetti potenziali e quindi tendo a cominciare mille cose con la confusione che ne consegue…

  1. 2. Impara a cercare spunti guardandoti intorno

Non solo guardando riviste e siti di scrapbooking ma guardando ogni cosa “normale” per tirare fuori idee nuove ed originali 😉

3. Vai dritta al punto

Senza tergiversare facendo altre duemila cose mentre la roba giace sul tavolo da lavoro (lo so che è mooooolto difficile quando si ha una famiglia ma bisognerebbe delegare e riuscirci)!

4. Se puoi comincia e finisci in una volta sola

Seguimi anche su Facebook:

Questo punto si ricollega direttamente al terzo qui sopra e per me è uno dei più difficili, io sono quella delle sessioni multiple per ogni lavoro, sono quasi incapace di cominciare e finire in una volta sola, le mie idee devono maturare e sedimentare prima che qualsiasi lavoro veda la luce.

5. Evita il perfezionismo fine a sé stesso 

Altro punto dolente per me e che, ancora una volta, si ricollega al punto precedente. Finché un lavoro non mi piace le sessioni di lavoro continuano, per fortuna raramente mi è successo di dover rinunciare ad un LO perché proprio non usciva fuori, però qualche volta è successo e non c’è stato verso di terminarlo, ho dovuto accantonarlo definitivamente…

GUARDA ANCHE:   Scrapbooking: anteprima Atelier "mixed scrap"
Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

7 Commenti ♥

  • marzo 14, 2009

    Simona Montanari

    Punto 4: importantissimo!!! Io non inizio mai un nuovo lavoro se non ho finito il precedente ;-).
    Punto 5: a me è successo proprio la settimana scorsa di buttar via tutto (per fortuna sono riuscita a riutilizzare le lettere e gli abbellimenti… le carte ormai erano incollate e mi si sono rotte in mille pezzi :-().
    Ma come si fa??? Ognuna di noi ha le sue fisse credo, ed evitarle mica è facile!!!
    Le mie fisse ad esempio sono la simmetria della pagina e il titolo diritto (anche quando lo faccio storto, è sempre uno storto studiato con il righello, lol!)

  • marzo 14, 2009

    Mammafelice

    Io sono capace di attuare solo l’ultimo punto: non sono mai alla ricerca della perfezione. Per me sarebbe una perdita di tempo, perchè la precisione non è affatto una mia dote, mentre lo è la rapidità.
    Per il resto… a me piace taaanto iniziare 100 cose insieme 🙂
    Ma questo in tutto, persino quando leggo: mica mi accontento di un libro solo. Preferisco più sessioni aperte, a seconda del mood del momento ehhee

  • marzo 14, 2009

    Bianca

    mi alzo, faccio la doccia e vado a prepararmi la colazione…nel frattempo ho acceso il pc…mi ricordo che devo stendere e ci vado…vedo la macchina fotografica e mi ricordo che devo stampare le foto…tiro fuori la stampantina e inserisco la compact flash….devo anche scaricare il video dalla video camera e avvio il programma….ho lasciato in sospeso il tutorial book in feltro per la nipotina, devo solo fare una cucitura a macchina…vado in camera, accendo la macchina da cucire e inizio…intanto vedo dei tessuti fuori posto e decido che devo ordinare….apro l’armadio per mettere via i tessuti, ma forse è il caso di sistemare bene l’armadio….e potrei andare avanti all’infinito!! Conclusione….10.000 cose e niente finito!

  • marzo 14, 2009

    dada

    io credo che per scrappare bene, soprattutto, bisogna lavorare in modo personale: di tutte le regole che hai elencato quella che adotto volentieri è la 5a. La penso come Mammafelice, quando ho l’ispirazione inizio e porto avanti tante cose in contemporanea ed in genere riesco anche a finirle velocemente.

  • marzo 14, 2009

    marcella

    I punti 1,3 e 4 sono tasti dolenti !!

  • marzo 14, 2009

    anna

    4 e 5 sono punti davvero duri da rispettare!
    però se ci si riesce… ci si rilassa e si è più soddisfatte 😉

  • marzo 16, 2009

    Lara

    Anche x me sono regole molto importanti,che in qualche maniera gia cercavo di mettere in atto.
    Anche in quei periodi che magari ho in mente di fare tante cose cerco di farne una x volta sennò rischio poi di non finirla nessuna!!

Lascia il tuo commento! ♥

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.