Pagine dell’SJ per Francy

Sono settimane (mesi???) che ho in testa un LO da realizzare con la plastica, ho già fatto qualche prova ma non sono ancora riuscita a concretizzare quello che ho in testa!

Oggi ero alla ricerca di qualche spunto sul web e mi sono imbattuta in questo TUTORIAL interessantissimo che spiega come riciclare i sacchetti di naylon realizzando della plastica resistente che può essere poi lavorata per usi vari.

Detto fatto mi sono messa a fare un bell’esperimento con quei pochi sacchetti che avevo in casa, taglia, scalda, ecc. mi è uscito fuori un foglio resistente ma un pò strano.

All’inizio pensavo di farne uno sfondo per un LO 30×30 ma poi mi è venuto in mente che dovevo fare le pagine per l’SJ (Star Journal) di Francy e così l’ho tagliato e cucito e sono venute quori queste due basi qui:

P8176126

P8176120 

P8176128

Seguimi anche su Facebook:

P8176130

Quindi continua la serie degli "sfondi fatti a mano" ( ancor meglio se riciclati come in questo caso 😉 )e da queste due basi ho cominciato a lavorare sul tema "all about me" ed è uscito quello che vedete di seguito:

P8176136

P8176131

P8176134

Guarda anche:

GUARDA ANCHE:   Ancora newspaper imbottito: la spilla bassotto
Copyright © Alessia Gribaudi Tramontana

Vuoi pubblicare il mio craft sul tuo blog? Puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale, cioè puoi prendere UNA SOLA foto e un piccolo estratto di testo aggiungendo sempre un link cliccabile al mio articolo. Grazie.

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”!

22 Commenti ♥

  • agosto 17, 2008

    Lara

    S P E T T A C O L O !!!!!!!!!!!!!

    >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 17, 2008

    Alessia

    Esagerata ma GRAZIEEEE 😀

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 17, 2008

    Simona- MIA

    Alessia, davvero SUPER!!!!
    bellissimi i colori e …. lo stile (che non ti manca!)
    bacioni Simo

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 17, 2008

    marika

    Ma quanto sei brava e originale….come ti invidioooooooo!!!!!!!!!!

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 17, 2008

    Désirée

    Avevo visto quel video parecchi mesi fa (sono sempre alla ricerca di idee sul riciclo creativo) e avevo pensato a varie applicazioni principalmente nel cucito, ma non avevo mai pensato a usarlo per uno sfondo. Hai una mente davvero vulcanica!!!!!!! 🙂

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 17, 2008

    Désirée

    Una domanda, che carta hai usato da mettere all’esterno del sacchetto per stirarlo? Io mi ricordo di aver fatto molte prove e alla fine mi è riuscito solo con la “carta grezza” tipo quella di alcune pubblicità che mi arrivano a casa.

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 17, 2008

    Alessia

    Grazie a tutte 😀

    @ Désirée:
    ho usato la carta da forno, come dice sul tutorial 😉

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 17, 2008

    Nicoletta

    ma é venuto fuori uno spettacolo!! sembra quasi impossibile pensare ai sacchetti di plastica! ma solo tu le scovi queste cose?
    Davvero complimenti

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 17, 2008

    Gloria

    WOW!
    mi piace un sacco questo sfondo! proverò anche io magari 😉
    Brava brava 🙂

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 18, 2008

    Désirée

    A me non è riuscito con la carta da forno, ho provato anche mettendo il ferro a una temperatura più bassa ma la plastica si ritirava tutta. Boh, poi ci riprovo.

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 18, 2008

    Alessia

    @ Désirée:
    ma sai che il mio pezzoo in effetti si è ritirato almeno di un 30% e pensavo che fosse normale, invece tu dici che non deve? Riproverò, tra l’altro io ho usato anche il ferro piuttosto caldo. Una soluzione poterebbe essere mettere la carta da forno all’interno per non far attaccare la plastica e poi mettere qualche foglio di giornale sopra il “sandwitch” in modo da moderare il calore…

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 18, 2008

    Michelle

    Trovo eccezionale questa idea ed è da riusare per fare le ATC … direi poi che è una cosa fantastica per ridurre l’inquinamento …
    A Roma la raccolta differenziata è facoltativa ed io sono un’accanita sostenitrice della ‘separazione’. Spesso discuto con parenti che mi rispondono di non avere tempo e spazio per differenziare i rifiuti e che non è vero che riciclano. Ma credo che tutte queste fandonie siano dettate dall’ignoranza e dalla pigrizia.
    Comunque questa idea la trovo superlativa … e le tue paginette sono come al solito stupende. Anche io ho finito il tema di Francy … ma non sono soddisfatta di quello che ne è venuto fuori. Sei sempre di un’originalità unica.
    Ma come l’hai colorata? … bellissimi quei ghirigori …
    Un bacio Michelle

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 18, 2008

    Alessia

    @ Michelle:
    come ho colorato cosa? La plastica? E’ un sacchetto già fatto così, io l’ho solo fusa 😉

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 18, 2008

    Fata Bislacca

    Ma sai che è davvero magnifico!!! E le scritte; cosa dire! Riassumono la mia filosofia di vita! Mi piace davvero, brava!!! E le paper doll???? Quasi quasi ti “riciclo” l’idea e faccio qualcosa con la stoffa o il fimo! Complimenti davvero! Fata Bislacca

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 18, 2008

    enrica

    assolutamente fantastico Ale,come sempre ne sai una più del diavolo ;-))))))

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 18, 2008

    Simona Montanari

    Wow wow wooooowww … sono totalmente senza parole!!! Hai fatto un lavoro meraviglioso Ale!!!

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 18, 2008

    dada

    che dire? no comment!
    anzi si: sei un’artista!!!
    dada

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 18, 2008

    urania

    la trovo un’idea fantastica, tempo fà io ci avevo provato con il….oddio come si chiama…quello che ci scalda la polverina da embossing…si insomma avete capito…e forse avevo dato troppo calore e si erano formati dei buchi…adesso riproverò senz’altro, grazie Ale

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 18, 2008

    Anna

    bellissimissimo! mi piace molto lo stile e l’originalità dei materiali 🙂

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • agosto 30, 2008

    sanztosi

    alessia sei a dir poco geniale Moni

    <<  |  <  |  >  |  >>  |  Rispondi  |  Quota
  • […] so se vi ricordate che qualche tempo fa ho parlato di fare sfondi (e non solo) riciclando le buste di plastica e poi ho anche tradotto un micro-tutorial per fondere i […]

  • maggio 21, 2009

    Redazione Soluzioni Visive

    Grazie del tutorial!! Davvero interessante! Lo provo stasera, tanto le borsine non mancano!!

    <<  |  <  |  Rispondi  |  Quota

Lascia il tuo commento! ♥